Cascata delle Marmore e Narni Sotterranea: biglietto integrato

Costerà 11 euro invece di 16. Lo scopo è far fermare i turisti più a lungo nel territorio ternano

Arriva il biglietto unico per visitare la Cascata delle Marmore e Narni Sotterranea, costo di 11 euro. Lo ha deciso il Comune di Terni approvando la delibera di Integrazione promozionale dei Poli turistico territoriali. La visita a Narni Sotterranea verrà a costare 5 euro, quella alla Cascata 6 euro. Totale: 11 euro invece dei 16 complessivi per l’acquisto di ogni singolo ticket.

Andrea Giuli, assessore a Cultura e Turismo del Comune di Terni, commenta: “Abbiamo messo in atto uno dei tasselli fondamentali per la promozione turistico-culturale organica e organizzata nel territorio, che consente di dar vita a un circolo virtuoso e che, nel nuovo anno, vedrà coinvolti anche i musei ternani e il sito di Carsulae. In questo senso, il biglietto integrato consente di far fermare i visitatori più a lungo, dal momento che il biglietto non sarà giornaliero. Ringrazio il Comune di Narni nelle persone dell’assessore Lorenzo Lucarelli e di Roberto Nini per aver lavorato insieme a me affinché questo risultati venisse raggiunto”.

Lucarelli, a sua volta, aggiunge: “La promozione unitaria e integrata dell’Umbria in questi anni ha prodotto risultati eccellenti anche nel Ternani e l’unico scopo di stare insieme è quello di rafforzare l’offerta turistica del territorio. Lo scopo di un’intesa forte tra i Comuni è quello come previsto dalla legge regionale di contribuire al miglioramento del prodotto turistico e dell’accoglienza, per trattenere i turisti il più possibile”. Il che, naturalmente, va a vantaggio anche delle strutture alberghiere ed extra alberghiere del territorio.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.