Reddito di cittadinanza: in Umbria siamo a 18.093 domande da marzo a oggi

Sia a Perugia sia a Terni corsa a chiedere l'indennità a marzo, poi c'è stato un calo costante nei mesi successivi

reddito

L’Inps ha reso noto il numero di domande di Reddito di Cittadinanza presentate e accolte nei mesi di aprile, maggio, giugno e luglio, elaborate al 15 luglio e divise per provincia. Il totale nazionale è di 1.401.225 domande presentate e 895.220 accolte. Andiamo adesso a vedere, nel dettaglio, la situazione in Umbria.

Partiamo dalla provincia di Perugia. A marzo le domande presentate sono state 6.998, decisamente un valore alto, anche perché era il primo mese del provvedimento. Di queste, ne sono state accolte 4.307. Ad aprile siamo scesi a 2.188, di cui 1.180 accolte positivamente. A maggio è proseguita la discesa delle domande presentate: 1.661. Quelle accolte sono state meno di mille, vale a dire 880. A giugno 867 coloro che hanno presentato la richiesta per accedere al reddito di cittadinanza, la risposta è stata ‘sì’ per la metà circa: 448. Nella prima metà di luglio, sempre nel Perugino, le domande presentate sono state 298.

In provincia di Terni, il trend è stato il medesimo di Perugia. A marzo corsa a chiedere l’indennità: 2.441 i cittadini che hanno inviato la domanda. Sono state 1.699 le domande accolte dall’Inps. Ad aprile si cala vistosamente: 835 e 506. A maggio siamo a 669 e 384. A giugno a 318 e 186. Nella prima metà di luglio sono state presentate appena 119 domande.

In totale, in Umbria sono state presentate 18.093 domande per il reddito di cittadinanza. Sono state accolte 9.590, poco più della metà. Un valore che si avvicina a quelli delle altre regioni italiane, dove però ci sono notevoli differenze, con il Sud a farla da padrone.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.