Aeroporto dell’Umbria: anche il 2018 si chiude con un utile

L'Assemblea dei soci ha approvato il bilancio con 13.072 euro di utile, CdA ancora in carica per un anno

Approvato il bilancio d’esercizio 2018 da parte dell’assemblea dei soci di Sase Spa, società che gestisce lo scalo internazionale dell’Umbria San Francesco d’Assisi. Per il secondo anno consecutivo, è stato ‘firmato’ un attivo di bilancio. Una conferma che ribadisce la buona amministrazione dei conti e l’accurata gestione dell’attività dell’aeroporto umbro, tra i pochi in Italia di pari dimensione a mantenersi in attivo.

Andando a scorrere più nel dettaglio i dati, si scopre il mantenimento del valore della produzione complessiva, nonostante ci sia stato un calo nel traffico, dovuto a decisioni unilaterali e a strategie intraprese dalle compagnie, dunque assolutamente indipendenti dai rapporti in essere con lo scalo umbro e dalla qualità dei servizi offerti dall’aeroporto.

Da sottolineare il Margine operativo lordo (Mol) pari a 365.927 euro, che ha consentito di chiudere in attivo il bilancio per 13.072 euro. L’Assemblea dei soci, quest’anno, coincide con la scadenza naturale del consiglio d’amministrazione. Ma si è deciso di rinnovare l’incarico a tutti i membri per un altro anno, proroga utile a garantire la continuità di governance su alcuni importanti dossier. Anche l’approvazione del bilancio 2019 sarà dunque a cura di questo CdA, che poi decadrà.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.