Cgil Marche: eletta la nuova segreteria regionale

Ne fanno parte Daniela Barbaresi, Giuseppe Galli e Giuseppe Santarelli. Elezione avvenuta con voto segreto

L’Assemblea Generale della Cgil Marche, riunita l’altro ieri ad Ancona, ha eletto con voto segreto,
la Segreteria regionale su proposta della Segretaria Generale, Daniela Barbaresi. Ne fanno parte, oltre alla Segretaria generale, confermata al termine del Congresso regionale a novembre scorso, Giuseppe Galli e Giuseppe Santarelli, già componenti della Segreteria uscente.

“Con la riconferma della Segreteria, ora possiamo continuare con il buon lavoro intrapreso e
affrontare le sfide che ci attendono”, dichiara Barbaresi.

Composizione della Segreteria della Cgil Marche:

Daniela Barbaresi, 49 anni. Ha iniziato la sua attività sindacale nella Camera del Lavoro di Pesaro
dapprima all’Ufficio Studi, poi nella Segreteria della FIOM e nella Segreteria confederale
provinciale. E’ diventata Segretaria generale della FLC Marche fino al 2010 quando è entrata nella
Segreteria regionale della CGIL Marche. E’ Segretaria generale della CGIL Marche dal gennaio
2017.

Giuseppe Galli, 44 anni. Ha ricoperto vari incarichi: prima delegato della FIOM, si è poi occupato
di lavoratori dell’artigianato, è stato responsabile della CGIL di Senigallia e poi nella Segreteria
della FILLEA di Ancona. Prima di entrare nella Segreteria della CGIL Marche è stato coordinatore
regionale della FILCTEM.

Giuseppe Santarelli, 47 anni. Dopo un’esperienza come delegato di un’azienda calzaturiera è
diventato funzionario sindacale per poi entrare nella Segreteria della FILCAMS di Ascoli Piceno e
poi in quella della FILTEA di Ascoli Piceno. E’ stato Segretario confederale della CGIL di Fermo,
Segretario Generale della FILTEA di Fermo poi della FILCTEM fino al 2014 quando entra nella
Segreteria regionale Marche.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.