Il Presidente della Repubblica è tornato nelle zone del sisma del 2016.

Sergio Mattarella questa volta si è recato a Cascia. Ad attenderlo la presidente Marini

E’ tornato a portare la sua parola ed il suo affetto: Sergio Mattarella, il presidente della Repubblica ha messo piede a Cascia, nelle zone colpite dal terremoto, dopo era stato a Preci e Norcia. “Una presenza, la sua, sempre caratterizzata da grande attenzione e sensibilità istituzionale”. E’ quanto ha affermato la presidente della Regione, Catiuscia Marini, che l’ha atteso e con lui si è recata dapprima al plesso scolastico “Beato Simone” e, successivamente, al Santuario ed alla Basilica di Santa Rita.
“Il presidente – ha aggiunto Marini – si è particolarmente interessato al lavoro che abbiamo svolto in questi mesi, dal riavvio del percorso scolastico, alla realizzazione delle strutture temporanee sia per l’accoglienza delle persone che delle attività economiche e professionali, all’avvio della ricostruzione. Una visita, dunque, che segna ancora la vicinanza del Capo dello Stato alle nostre comunità, da quelle civili a quelle religiose”.
“È stato un anno difficile – ha aggiunto la presidente – , soprattutto per i cittadini colpiti in prima persona dal terremoto. La sua vicinanza, quindi, ha dato forza a noi rappresentanti delle Istituzioni territoriali, nel difficile lavoro che abbiamo svolto e che dobbiamo ancora svolgere. Sapere di poter contare sulla attenta vigilanza del Capo dello Stato, sulla collaborazione di tutti gli organi dello Stato, è per noi motivo di conforto e di stimolo a proseguire nella gestione della residua fase dell’emergenza e dell’avvio della ricostruzione. Per questo sento di dover dire un grazie molto semplice, ma anche molto sentito – ha concluso Marini – al Presidente Mattarella”.

Marcello Guerrieri

Esercita la professione di giornalista da oltre trent’anni: ha esordito con la cronaca locale per la redazione ternana de il Messaggero, per la quale ha anche curato, per un lungo periodo, pure gli aspetti sindacali ed economici delle aziende della provincia di Terni. Collabora tuttora col giornale romano. Ha seguito sin dall’inizio, l’evoluzione dei nuovi media, curando numerosi siti come quello di “Terninrete”