Studenti disabili: un milione e 106 mila per l’Umbria

Serviranno per il trasporto scolastico. Alla provincia di Perugia vanno 869.348,43, a quella di Terni invece 237.269,68

parcheggio disabili

Per l’assistenza, l’autonomia e la comunicazione personale degli alunni con disabilità fisiche o sensoriali, la giunta regionale dell’Umbria ha messo a disposizione un milione e 106 mila euro, su proposta dell’assessorato all’Istruzione. Dando così attuazione al decreto del presidente del Consiglio dei ministri, che ha ripartito il fondo nazionale tra le varie regioni del nostro Paese.

Del milione e 106 mila euro, 869.348,43 vanno alla provincia di Perugia, 237.269,68 a quella di Terni. La legge regionale dà a Province e Comuni la libertà di determinare gli interventi specifici per facilitare accesso e frequenza delle attività didattiche e formative – in particolare sussidi e servizi individualizzati – per chi ha un handicap. Questi interventi sono poi a carico del Comune di residenza dell’alunno.

“In considerazione del fatto che, nella tabella di riparto alle Regioni, la somma destinata alla Regione Umbria è determinata solamente dal numero di alunni disabili, limitatamente alle scuole secondarie superiori presenti in ogni provincia, le risorse attribuite all’Umbria saranno ripartite tra i Comuni del territorio regionale in proporzione alla presenza degli alunni disabili e limitatamente alle scuole secondarie superiori residenti in ciascun Comune nell’anno scolastico 2016/2017”.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.