‘Back to the Wine’: a Faenza degustazioni e incontri domenica 12 e lunedì 13 novembre

Conoscere, acquistare e assaggiare i vini artigianali direttamente dal banco di 130 produttori selezionati

Vino protagonista a Faenza domenica 12 e lunedì 13 novembre 2017 con ‘Back to the Wine’. Si tratta di un’occasione unica per conoscere, acquistare e assaggiare vini artigianali direttamente dal banco di 130 produttori accuratamente selezionati e provenienti non solo da tutta Italia, ma anche dalla Francia, dall’Austria e dalla Slovenia.

Si potranno conoscere e provare esperienze di gusto e nuovi metodi di produzione, a cavallo tra l’innovazione e la tradizione. Tra gli appuntamenti da non perdere, domenica 12 novembre alle 14 seminario di e con Francesco Falcone. Degustazione di vini provenienti direttamente dalla Valtellina. Ci sono solo 20 posti disponibili, dunque bisogna prenotare.

Lunedì 13 novembre alle 15, ‘Tutti lo chiamano Lambrusco’. Un libro per scoprire le affascinanti terre del Sorbara, del Grasparossa e del Salamino. Un viaggio al fianco dei vignaioli modenesi, scavando nelle loro tradizioni e nella loro cultura, naturalmente con un bicchiere di lambrusco in mano.

E ancora: ‘Abbinamenti’, esposizione d’arte di Lorenzo Marabini sia domenica 12 che lunedì 13 novembre. Un omaggio d’intrattenimento (ludico) estetico dedicato agli ospiti di ‘Back to the Wine’. Alla manifestazione si può arrivare con il Pulmino. Partenze da Rimini, Cesena, Forlì, Imola, Ravenna e Bologna.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.