Cagliari, incontro sul Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali

Si parlerà di privacy all'evento “Opportunità e adempimenti per le pubbliche amministrazioni e le imprese della Sardegna” in programma domani a Cagliari

protezione dati

Venerdì 10 novembre, l’assessora all’Innovazione Tecnologica Claudia Medda interverrà all’evento “Opportunità e adempimenti per le pubbliche amministrazioni e le imprese della Sardegna”, ospitato all’Auditorium della Fondazione di Sardegna in via San Salvatore da Horta a Cagliari, dalle 9,30.

L’evento è organizzato da Privacy Italia, un’associazione sostenuta da Fondazione di Sardegna e Fondazione Cariplo.

A partire dal mese di maggio 2018, dovrà infatti essere applicato in Italia, come in tutta Europa, il Regolamento Europeo sulla protezione dei dati (CDPR) che porterà significative innovazioni non solo per i cittadini, ma anche per le aziende , gli enti pubblici e i liberi professionisti e verrà presentato come unico quadro normativo per tutti gli Stati dell’Unione Europea.

Vi saranno degli obblighi riguardanti i servizi amministrativi statali e degli enti locali, la sanità, il commercio, l’industria, perfino la vita associativa, perché i dati personali di ciascuno di noi sono un bene prezioso che va tutelato e protetto.Il Regolamento è infatti uno strumento per rispondere alle sfide poste dagli sviluppi tecnologici e dai nuovi modelli di crescita economica, considerando le esigenze di tutela dei dati personali sempre più avvertite dai cittadini dei Paesi dell’Unione Europea.

A seguito della registrazione dei vari partecipanti e di un saluto di benvenuto da parte di Antonello Cabras, Presidente Fondazione Sardegna, si susseguiranno gli interventi di Antonello Soro, Garante della Protezione dei dati personali, del Presidente della Regione Sardegna Francesco Pigliaru,  e del Presidente di Confindustria Sardegna Alberto Scanu.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.