S&R Farmaceutici: 20 assunzioni, nuovi prodotti di urologia

L'azienda di Bastia Umbria ha proposto tre nuovi farmaci a larga massa prescrittiva e ampliato l'organico

L’azienda S&R farmaceutici spa di Bastia Umbria si allarga e amplia il suo organico. Ha lanciato infatti una nuova linea di prodotti per l’urologia, tre farmaci a larga massa prescrittiva, a base di Fosfomicina trometamolo, Dutasteride e Serenoa repens, utili per il trattamento dell’ipertrofia prostatica benigna.

L’azienda è nata nel 2015 e in due anni ha già fatto passi da gigante. Commercializza farmaci di proprietà e in concessione nell’area ginecologica e diabetologica, sviluppa nutraceutici e dispositivi medici. Ed è in forte espansione, con 20 nuove assunzioni di informatori scientifici del farmaco che rafforzano la rete commerciale su tutta Italia, portando a 65 il numero di agenti, suddivisi tra nord est, nord ovest, centro est, centro ovest, sud est, sud ovest.

I nuovi sono stati accolti dal direttore generale Lucio Leonardi, dal presidente Romolo Rossi, dal vice presidente Silvia Rossi e dall’amministratore delegato Mauro Dionigi. Una vera e propria cerimonia organizzata all’Auditorium Minerva. S&R ospita spesso eventi per specialisti nel campo ginecologico, diabetologico e urologico, invitando relatori di fama internazionale. In questa occasione, c’era anche il professor Vincenzo Mirone, ordinario di Urologia e direttore della Scuola di specializzazione in Urologia dell’Università ‘Federico II’ di Napoli.

Mirone ha parlato: “L’urologia italiana insieme a quella tedesca hanno la leadership in Europa. In Italia abbiamo tantissimi centri, 30 universitari, 250 ospedalieri e ogni anno formiamo 120 nuovi urologi”. Leonardi ha aggiunto: “Nel giro di tre anni, prevediamo che questa area possa rappresentare un terzo del fatturato dell’azienda. Noi siamo in grado di coprire in maniera adeguata i 4 mila urologi presenti sul territorio nazionale”.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.