Enologica 2017: a Montefalco si festeggia il Sagrantino

Dal 15 al 17 settembre degustazioni, convegni, musica, visite guidate, gite in bicicletta e naturalmente cultura

Siamo sempre più vicino all’appuntamento con ‘Enologica’, evento annuale organizzato dal Consorzio Tutela Vini Montefalco, Comune di Montefalco e Strada del Sagrantino. Proprio su questo ‘rosso’ saranno puntati i riflettori dal 15 al 17 settembre.

Siamo arrivati alla 38esima edizione di ‘Enologica’, che coincide con una celebrazione speciale, i 25 anni della Docg Montefalco Sagrantino. E’ nel 1992, infatti, che finalmente viene riconosciuta la Denominazione di origine controllata e garantita. Spiega Amilcare Pambuffetti, presidente Consorzio Tutela Vini Montefalco: “Una rivoluzione partita 25 anni fa da Montefalco, evolutasi nel tempo grazie allo spirito di unione di tutti i produttori, che ha portato il Sagrantino, e con esso il territorio umbro, a crescere e a consolidarsi”.

Dice ancora Pambuffetti: “E’ stato un cammino costellato di piccoli e grandi traguardi, di dedizione e fatica, che ha restituito centralità a un vino denso di storia e tradizione. Tutto ciò verrà raccontato dai produttori e da chi ha vissuto la storia di questo prestigioso vino durante il convegno di sabato 16 settembre”.

Dal 2000 a oggi la superficie di vigneto iscritta alla Docg del Sagrantino è passata da 122 a 610 ettari, la produzione si è triplicata – da 660 mila a 2 milioni di bottiglie; sono nate più di 30 cantine e c’è stato un incremento delle attività produttive locali e, di conseguenza, dell’occupazione nell’area.

Donatella Tesei, sindaco di Montefalco, dice: “La Docg Montefalco Sagrantino, che compie 25 anni, è un’eccellenza regionale e patrimonio, oltre che della città di Montefalco, di tutti i Comuni della denominazione. Grazie all’attività intensa di promozione svolta in questi anni dal Comune di Montefalco, dal Consorzio Tutela Vini Montefalco e dall’Associazione Strada del Sagrantino, oggi il Sagrantino è riconosciuto nel mondo come uno dei migliori vini del panorama nazionale”.

Per ‘Enologica’ arriveranno migliaia di amanti del vino da tutta Italia. Domenica 17 settembre potranno assistere a canti, balli e alla tradizionale sfilata dei carri dell’annuale Festa della Vendemmia di Montefalco. Serena Marinelli, neo presidente della Strada del Sagrantino, precisa: “Qui, nel territorio del Sagrantino, arte, cultura, musica, itinerari tematici, buon cibo e ottimo vino riescono a unirsi in una combinazione vincente e il ricco cartellone degli eventi ne è un esempio”.

Volete un assaggio? Tour in bus per visitare le cantine, passeggiate in bicicletta con pedalata assistita, percorsi di visita guidata alle bellezze storico-artistiche di Montefalco, il concerto ‘Sagrantino in Jazz’, itinerante lungo il borgo. Sei saranno i punti attraverso i quali si snoderà la festa 2017: Complesso di Sant’Agostino, Sala Consiliare del Comune di Montefalco, Complesso Museale di San Francesco, Piazza del Comune, Borgo Garibaldi e Giardino Ex Carceri. Ospiteranno mostre fotografiche, degustazioni guidate, cooking show con piatti a base di tartufo, musica jazz dal vivo, visite guidate, tour enogastronomici e altri eventi organizzati nelle 27 cantine aderenti.

Inaugurazione alle 15.30 di venerdì 15 settembre al Complesso di Sant’Agostino. Alle 16 apertura del Banco d’assaggio dei vini di Montefalco, che resterà a disposizione per tutta la durata della festa e dove sarà possibile acquistare i vini del territorio. Sabato 16, alle 10, convegno presso il Complesso museale San Francesco, dal titolo ‘Ieri, oggi e domani: la DOCG Montefalco Sagrantino’. Interveranno l’assessore all’agricoltura della Regione Umbria Fernanda Cecchini, il sindaco di Montefalco Donatella Tesei, il presidente del Consorzio Amilcare Pambuffetti, il professor Luigi Gambacurta, esperto di usi e costumi del mondo contadino montefalchese, e i produttori della Docg Montefalco Sagrantino.

Grande attesa per le due degustazioni guidate, nella sala consiliare del Comune di Montefalco, dove sai potranno assaporare alcune annate storiche di Sagrantino secco a passito dal 1998 al 2010. La prima, ‘Sagrantino Passito nel tempo’ sarà guidata dal giornalista ed esperto Jacopo Cossater, sabato 16 settembre dalle 17; la seconda, ‘Sagrantino: la storia e il tempo’, sarà a cura del giornalista enogastronomico Antonio Boco, ed è prevista per domenica 17 alle 11. Due i cooking show, con ricette al tartufo dello chef Angelo Franchini: sabato alle 12 e domenica alle 12.30.

Infine, ecco la lista delle 27 cantine aderenti a Enologica 2017: Antonelli, Arnaldo Caprai, Benedetti E Grigi, Briziarelli, Castelgrosso, Colle Ciocco, Colle Mora, Dionigi, Fattoria Colsanto, F.lli Pardi, Fongoli, Le Cimate, Lungarotti, Milziade Antano, Moretti Omero, Napolini, Perticaia, Rialto, Romanelli, Ruggeri, Scacciadiavoli, Tenuta Alzatura – Cecchi, Tenuta Castelbuono, Tenuta Rocca Di Fabbri, Terre De La Custodia, Terre Dei Trinci, Viticoltori Broccatelli Galli.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.