“Food and Wine in Progress”, macellai e ristoratori toscani in pole position

Al via la quinta edizione di Food and Wine in Progress che si terrà il 30 novembre e il 1 dicembre

food and wine

Per due giorni la Leopolda diventa oasi delle eccellenze toscane dalla terra alla tavola. Si apre infatti domani (sabato 30 novembre) la quinta edizione di Food and Wine in Progress, la manifestazione promossa da Ais Toscana, Unione Regionale Cuochi Toscani, Confcommercio, Coldiretti e  Camera di Commercio di Firenze, con il patrocinio della Regione Toscana.

Tra i protagonisti della due giorni anche Confcommercio Toscana, che schiera in campo i macellai di Federcarni e, per la prima volta, i professionisti dell’Associazione Ristoratori con una serie di iniziative volte da un lato a promuovere tra gli addetti ai lavori il gusto per la ricerca e selezione delle migliori materie prime, dall’altro ad orientare i consumatori su scelte alimentari consapevoli, all’insegna della qualità e della sapienza artigianale

“Noi facciamo il mestiere più bello del  mondo perché i nostri locali sono diventati la casa fuori casa di tante persone”, spiega il presidente di Fipe Confcommercio Toscana Aldo Cursano, ristoratore, “in effetti i consumi del fuori casa in Italia sono in continua crescita, vuoi per motivi di lavoro o studio che per motivi culturali. Così, è importante per i professionisti del settore poter contare su manifestazioni come questa, che ci mettono in collegamento, stringono i rapporti di filiera, fanno crescere tutto il comparto in un confronto diretto”.

Giulia Spalletta