Tuscia, al via le feste della castagna

Dal 5 ottobre al 3 novembre si celebrano le castagne e i marroni nei borghi medievali di Soriano nel Cimino, Caprarola, Vallerano, San Martino al Cimino, Canepina e Latera.

festa della castagna

Presentata l’edizione 2019 delle Feste della Castagna della Tuscia, manifestazione promossa dalla Camera di Commercio di Viterbo che anche quest’anno vede sei Comuni protagonisti: Soriano nel Cimino (5-13 ottobre), Caprarola (5-13 ottobre), Vallerano (5 ottobre-3 novembre), San Martino al Cimino (12-20 ottobre), Canepina (12 ottobre- 1° novembre), Latera (19-27 ottobre).

Come di consueto tantissimi gli appuntamenti in programma, per lo più nel fine settimana, tra cui  rievocazioni storiche, convegni, visite guidate, stand enogastronomici, pranzi e cene nelle cantine e ovviamente caldarroste in piazza per tutti. Manifestazioni che richiamano decine di migliaia di turisti e visitatori che hanno la possibilità di trascorrere piacevoli giornate degustando i prodotti tipici della Tuscia, fare passeggiate tra i monti Cimini,  apprezzare gustose ricette e rivivere antiche tradizioni.

“E’ sempre un piacere – dichiara Domenico Merlani, presidente della Camera di Commercio Viterbo – ritrovarci a presentare queste iniziative che promuovono il territorio e le nostre eccellenze agroalimentari. La castagna per l’area dei Cimini e quella di Latera è un prodotto distintivo per il quale non solo ci impegniamo nella valorizzazione ma soprattutto nei momenti più difficili ci siamo battuti insieme agli Enti locali, Università della Tuscia, Regione Lazio e Associazioni di categoria per contrastare la diffusione del cinipide. Confidiamo che quest’anno la produzione, malgrado i cambiamenti climatici che influiscono sull’innalzamento delle temperature e quindi sulla variazione dell’ecosistema favorendo anche l’attecchimento dei parassiti, sia in ripresa e possa dare soddisfazione anche ai produttori”.

Tra i partecipanti alla presentazione delle Feste della Castagna della Tuscia in Camera di Commercio Viterbo: Francesco Di Biagi, sindaco di Latera; Aldo Moneta, sindaco di Canepina; Alessia Mancini, assessore allo Sviluppo economico del Comune di Viterbo; Ludovica Salcini, assessore all’Agricoltura del Comune di Viterbo; Maurizio Gregori, consigliere comunale di Vallerano; Maurizio Alessi, presidente della Pro loco di Caprarola; Antonio Tempesta, presidente Ente Sagra delle Castagne di Soriano nel Cimino;. Inoltre i rappresentanti di Pro loco ed Enti organizzatori.

Giulia Spalletta