White Chill Out di Nicola Scamardella, il ristorante più alla moda di Pozzuoli

Solo pescato e ingredienti eccellenti nel ristorante modaiolo White Chill Out di Pozzuoli. Nella location tutta bianca e dagli arredi di design, estetica e bontà si fondono da sempre in un connubio che offre gioia alla vista e al palato. Un fil rouge che da qualche tempo si è tradotto nel trasformare il White Chill Out di Pozzuoli in un contenitore dove ospitare artisti eccellenti della musica e dello spettacolo.

Da ultimi, venerdì 19 luglio i Subsonica, 99 Posse e Valerio Jovine hanno cenato qui e ieri è stata la volta dei Matia Bazar. La scelta, solo piatti a base di pesce locale e crostacei, abbinati a ingredienti ricercati e una selezione di etichette di vini (oltre 300 al White Chill Out).

Il menù propone crudité di pesce: scampi, ostriche, il soutè di vongole veraci, lo spaghetto al riccio di mare, la triglia locale in guazzetto, l’aragosta, l’astice blu e molto altro.

Insomma, ricerca e accostamenti eccellenti al White Chill Out di Pozzuoli.

 

Nella prima foto: i Matia Bazar

Nella seconda foto: Subsonica, 99 Posse e Valerio Jovine con Nicola Scamardella, il padrone di casa

 

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.