A Roma il Parco più bello d’Italia: la classifica di Holidu, il motore di ricerca per case vacanza

Holidu ha selezionato le oasi urbane più belle della Penisola elaborando i dati estratti da Google. Roma la fa da padrona aggiudicandosi il primo posto e piazzando ben tre parchi nelle prime dieci posizioni. Completano il podio Monza e Napoli

Giardino degli Aranci Roma_

A Roma c’è il parco più bello d’Italia. A stabilirlo una classifica stilata da Holidu, il motore di ricerca per case vacanze leader a livello mondiale, che ha pubblicato la classifica delle 10 oasi urbane più belle d’Italia. La classifica è stata elaborata a partire dai dati estratti da Google a febbraio 2019, considerando 334 parchi, ordinati per valutazione e numero di recensioni. La medaglia d’oro è andata al “Giardino degli Aranci”, nome con cui viene indicato il Parco Savello, che ha ricevuto una valutazione di 4.7 stelle. L’area verde di circa 7.800 m² con alberi di arancio profumati si trova sul colle Aventino ed è davvero un piacere per tutti i sensi. Percorrendo il viale in mezzo al parco, si raggiunge il belvedere, dedicato al grande attore Nino Manfredi. Al secondo posto si è piazzato il parco di Monza con una valutazione di 4,6 stelle e che rappresenta il più grande parco circondato da mura; dal 1922, inoltre, ospita uno dei più importanti circuiti automobilistici al mondo: l’Autodromo Nazionale di Monza.

La medaglia di bronzo va al Parco di Capodimonte, a Napoli. Situato vicino all’omonima Reggia, 124 ettari di verde e svariati edifici all’interno, utilizzati nei secoli da principi e Re.

Completano la classifica nell’ordine: il Parco degli Acquedotti di Roma, il Parco di Villa Ghighi a Bologna, il Parco della Collina di Superga di Torino, il Parco del Gianicolo a Roma, il Parco Giacomo Leopardi di Torino, il Parco Sempione di Milano e il Parco Valentino di Torino.

SCOPRI DI PIÙ

Visita il Sito Holidu

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.