Studio oculistico Romagnoli, 50 anni di esperienza e tecnologie all’avanguardia per garantire una vista perfetta

Lo storico ambulatorio di Viareggio si occupa, tra le altre cose, di degenerazioni maculari e malattie rare dell’occhio, ed è dotato di macchinari al top del settore per trattare patologie come la sindrome dell’occhio secco

Con oltre 50 anni di esperienza alle spalle lo studio oculistico Romagnoli di Viareggio può considerarsi un vero e proprio punto di riferimento in Versilia e in tutto il territorio toscano. Merito, soprattutto, della grande preparazione del personale medico impiegato, ma anche della scelta di avvalersi delle migliori tecnologie disponibili sul mercato, per correggere i difetti della vista ed intervenire con tempestività.

“Lo studio è stato fondato da mio padre e mia madre e adesso, con me, siamo alla seconda generazione – spiega la dott.ssa Mariachiara Romagnoli – Abbiamo sempre fatto dell’eccellenza il nostro punto di forza, sia attraverso la grande preparazione sul campo, sia attraverso l’investimento in macchinari all’avanguardia”. E proprio i macchinari sono uno dei fiori all’occhiello di questa realtà, che recentemente ha acquistato uno strumento innovativo per trattare la sindrome dell’occhio secco. “Siamo praticamente gli unici ad avere questa tecnologia, in Toscana – sottolinea la dott.ssa Romagnoli – si tratta di una particolare luce pulsata che permette di trattare con efficacia la sindrome dell’occhio secco, ripristinando una situazione di sostanziale normalità e liberando il paziente dalla dipendenza da colliri e lacrime artificiali”.

Lo studio della dott.ssa Romagnoli interviene anche su altre patologie, comuni e non: dal glaucoma, alla cataratta, fino alle maculopatie, in particolare quelle di tipo senile e degenerative, che comportano progressivi abbassamenti di vista fino alla totale perdita della funzionalità oculare. “Per riuscire a trattare tempestivamente questo tipo di malattie abbiamo a disposizione una speciale tomografia, che non emette radiazioni, ed è in grado di diagnosticare ogni tipo di maculopatia, permettendoci di intervenire in tempo. Tempestività e prevenzione sono caratteristiche fondamentali per mantenere la buona salute degli occhi, per questo io raccomando sempre ai miei pazienti di fare almeno un controllo all’anno, anche in assenza di problemi, perché in questo modo si possono prevenire patologie molto serie, come ad esempio il glaucoma, che se trascurate possono portare alla totale perdita della vista”, conclude la dott.ssa Romagnoli.

SCOPRI DI PIÙ

Leggi anche: Mariachiara Romagnoli: “I segreti per una vista perfetta? La prevenzione”

Leggi l’approfondimento Ansa: Studio Oculistico Romagnoli, arriva l’innovativo strumento per curare la sindrome dell’occhio secco

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.