Lipari, in sicurezza la spiaggia di Canneto

Al via la messa in sicurezza e la riqualificazione ambientale della spiaggia di Canneto a Lipari

lipari

Si interviene per la messa in sicurezza e la riqualificazione ambientale dell’area costiera di Lipari, nelle Eolie. Lo annuncia il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, nella qualità di commissario dell’Ufficio contro il dissesto idrogeologico.

La Silem di Villa San Giovanni si è infatti aggiudicata – per un importo di un milione e 242 mila euro – la gara per i lavori di riequilibrio litoraneo e protezione della spiaggia in località Canneto, la frazione che con i suoi 2.500 abitanti è la più grande e popolata dell’isola. Insieme a quella di Acquacalda, la zona risulta la più esposta alle mareggiate, che hanno causato non solo un sensibile arretramento della linea di riva e notevoli disagi alla viabilità principale, ma anche ingenti danni e pericoli per l’incolumità dei residenti al punto da richiedere l’intervento della Protezione civile regionale.

L’opera, che rientra in un progetto più ampio su tutto il litorale portato avanti dalla struttura commissariale coordinata da Maurizio croce, consiste nel ripascimento artificiale e nella realizzazione di una barriera in massi naturali disposti a strati, oltre a una scogliera finalizzata a garantire adeguate condizioni di sicurezza a fronte delle mareggiate estreme.

Giulia Spalletta