La Nocera Consulting (Napoli) per la crescita economica dell’Italia

Raffaele Nocera della Nocera Consulting ci parla del reddito di cittadinanza visto con gli occhi di un professionista del settore, che vanta esperienze nazionali e internazionali nel campo della finanza

Raffaele Nocera

Se siete alla ricerca di un consulente specializzato nel campo della finanza agevolata, oltreché della contabilità e revisione dei conti, a Napoli potete rivolgervi alla Nocera Consulting di Raffaele Nocera, un professionista che basa sulla formazione ed esperienza la sua realtà aziendale, di certo la prima nel Meridione d’ Italia per numero di delibere positive di Bandi Agevolati Europei e Nazionali per Start-Up giovanili.

“Con la nostra realtà aziendale siamo davvero un punto di riferimento per il Mezzogiorno, avendo sedi a Casoria, Napoli e Roma, dove con professionalità ci occupiamo di finanza agevolata, ricercando anche soluzioni adeguate all’utilizzo dei fondi europei. Grazie alla mia personale formazione, che dopo la laurea presso la Bocconi ha visto numerose esperienze in multinazionali di alto livello, posso essere considerato un punto di riferimento per il settore, grazie anche ai grandi risultati portati per i nostri clienti”.

Così si presenta Raffaele Nocera, da sempre interpellato anche su quelle che sono le tematiche nazionali di grande interesse sociale, come quella del reddito di cittadinanza. “Personalmente ritengo che una manovra come questa non rappresenti la giusta soluzione per far crescere e sviluppare economicamente il territorio italiano, in quanto non riuscirà mai a coprire l’intera fetta di povertà presente nel tessuto nazionale e sarei pronto a scommettere qualsiasi cosa che il reddito garantito verrà tagliato per le nuove domande e questo non farà che creare disuguaglianze”.

Il dott. Nocera sottolinea anche come “un aumento della tassazione per favorire le fasce più deboli non sia il volano per l’accrescimento economico: sarebbe molto più proficuo stanziare gli stessi fondi per dare vita a bandi ed incentivi come ‘Resto al Sud’, che favoriscono il territorio e i giovani”.

Per Raffaele Nocera una manovra utile per l’Italia è legata all’abbassamento dei costi del lavoro, aiutando le aziende ad assumere nuove risorse desiderose di crescere professionalmente. “Le misure del welfare come questa con reddito minimo di almeno 700 euro – continua Raffaele Nocera – abbasseranno l’accettazione di lavori a basso costo, dove il fisso garantito è minimo per incentivare la crescita e il profitto a seguito del raggiungimento di buoni risultati”.

“Faccio mia la frase di Churchill che, da sempre, ci accompagna nei nostri uffici come motore di crescita: ‘Una nazione che si tassa nella speranza di diventare prospera è come un uomo in piedi in un secchio che cerca di sollevarsi tirando il manico.’ Credo che questa frase sia la chiave di volta per una crescita economica nazionale”.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.