Innovazione digitale: Camera di commercio di Perugia realizza bando da 600mila euro

Rivolto alle imprese dei comparti Manifatturiero, dell’Artigianato, del Commercio, del Turismo e dei Servizi alle Imprese

Nel quadro delle proprie iniziative istituzionali, la Camera di Commercio di Perugia, al fine di  contribuire al mantenimento dei livelli occupazionali e incentivare la forza competitiva delle imprese della provincia di Perugia, ha approvato un intervento finalizzato a favorire e sostenere le imprese che realizzano progetti di Innovazione informatica e digitale. Le risorse stanziate ammontano a 600mila euro. I contributi saranno pari al 50% dei costi ammissibili con un massimale di 2.500 euro.

Le domande, firmate digitalmente, dovranno essere inviate esclusivamente in modalità telematica tramite la piattaforma Web Telemaco (http://webtelemaco.infocamere.it ) – Servizi e-gov – Contributi alle imprese. Il bando resta aperto dalle 8 del 13 febbraio alle 17 del 7 marzo 2019.

Il Bando (disponibile insieme alla documentazione necessaria per la presentazione delle domande sul sito della Camera di Commercio di Perugia) è rivolto prioritariamente alle imprese che operano nei comparti Manifatturiero, dell’Artigianato, del Commercio, del Turismo e dei Servizi alle Imprese della provincia di Perugia. Sono soggetti finanziabili le PMI operanti nella provincia di Perugia, così come definite dal Reg. (UE) n. 651/2014 della Commissione, che include in tale categoria le imprese che possiedono contemporaneamente le seguenti caratteristiche: occupano meno di 250 persone; il cui fatturato annuo non supera i 50 milioni di euro oppure il cui totale di bilancio annuo non supera i 43 milioni di euro; siano in possesso, alla data di presentazione della domanda, del requisito di impresa autonoma. Requisiti questi che sono riferiti all’ultimo bilancio approvato, ovvero all’ultima dichiarazione dei redditi presentata per le imprese che non sono tenute alla redazione del bilancio di esercizio. Le imprese sopraindicate dovranno altresì essere in possesso dei seguenti requisiti: essere attive al momento della presentazione della domanda; avere la sede legale o l’unità locale nella provincia di Perugia, regolarmente denunciata all’Ufficio Registro delle Imprese; essere in regola con il pagamento del diritto annuale; non essere soggette o avere in corso procedure di amministrazione controllata, concordato preventivo, fallimento o liquidazione giudiziale o volontaria; non essere fornitori di servizi a favore dell’amministrazione camerale di Perugia, anche a titolo gratuito, nell’esercizio in cui si effettuerà la liquidazione del contributo; essere in regola con il DURC.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.