Musei e biblioteche a portata di clic: è www.umbriacultura.it

Una vera e propria “navigazione culturale”

Novità nei servizi del portale regionale: alla ormai consolidata possibilità di “navigare” tra musei, biblioteche, teatri e archivi storici, ville e giardini, aree archeologiche, si è aggiunta quella di “fare rotta” sui libri, scoprendo le novità che si possono trovare in biblioteca.
“Attraverso questo strumento, con sezioni dedicate e ‘App’, la Regione Umbria fornisce un’esperienza di navigazione culturale in rete unica e completa che ci pone all’avanguardia nei servizi digitali per la cultura – afferma l’assessore regionale alla Cultura, Fernanda Cecchini – Partendo da umbriacultura.it, grazie ai servizi integrati, la ricerca permette all’utente di spaziare tra 726 luoghi della cultura, 63 Archivi storici, 23.500 oggetti d’arte e tutti i libri del catalogo delle biblioteche aderenti al Servizio bibliotecario regionale”.
Ora è possibile entrare nella sezione Biblioteche, nuova nelle funzionalità e nella grafica, e poter sfogliare dal proprio computer, tablet e smartphone il patrimonio delle biblioteche umbre interagendo direttamente con il Catalogo del polo bibliotecario, dove sono messi in evidenza gli ultimi titoli acquistati dalle biblioteche e la disponibilità al prestito. Consultando il Catalogo online, è possibile cercare un libro in catalogo, conoscere e sfogliare le novità in biblioteca, accedere al proprio spazio personale, inserire un commento su un libro appena letto.
È anche più immediato l’accesso alla piattaforma MediaLibraryOnLine, la biblioteca digitale dove si possono scaricare gratuitamente “ebook”, audiolibri, giornali, riviste, musica e molto altro ancora: basta iscriversi alla biblioteca più vicina per godere dei molti vantaggi di MediaLibraryOnLine, anche per le scuole.
Il viaggio su www.umbriacultura.it continua nella sezione Big – Biblioteche Giovani Regione Umbria, rinnovata nella grafica e nei contenuti, dove è possibile trovare le biblioteche più vicine e consultare il catalogo online dei libri dedicati ai bambini e ai ragazzi, con proposte bibliografiche appositamente studiate per il progetto “Forte chi legge!” che ha coinvolto circa 250 studenti e oltre 300 tra docenti, bibliotecari e promotori della lettura. Icone, colori e contenuti, consultabili anche dai dispositivi mobili, sono ideati per catturare l’attenzione di giovani e giovanissimi.
“Un nuovo modo di integrare le informazioni culturali in un’unica piattaforma, arricchita dalle App ‘Umbria Cultura’ e ‘Nati per Leggere Umbria’”, sottolinea l’assessore Cecchini.
Tra i servizi offerti da www.umbriacultura.it, quelli di conoscere gli orari dei musei e i recapiti per chiedere informazioni, sapere se un libro è presente nella biblioteca preferita e prenotare il prestito, farsi consigliare i libri più adatti per invogliare i bambini a leggere, trovare suggerimenti per itinerari culturali nella regione, ascoltare la musica preferita mentre si legge un giornale straniero o un ebook gratuito e molto altro ancora.

Marcello Guerrieri

Esercita la professione di giornalista da oltre trent’anni: ha esordito con la cronaca locale per la redazione ternana de il Messaggero, per la quale ha anche curato, per un lungo periodo, pure gli aspetti sindacali ed economici delle aziende della provincia di Terni. Collabora tuttora col giornale romano. Ha seguito sin dall’inizio, l’evoluzione dei nuovi media, curando numerosi siti come quello di “Terninrete”