Agroalimentare: all’Its Umbria Academy nuovi percorsi formativi

La presentazione il 2 ottobre all’Università dei Sapori di Perugia

Martedì 2 ottobre, presso l’Università dei Sapori di Perugia (via Montecorneo 45 – Montebello), alle 15,30, avrà luogo un Open day di ITS Umbria Academy (accademia tecnica di alta specializzazione post diploma, istituita dal ministero dell’Istruzione e dalla Regione Umbria), per presentare ai giovani e alle loro famiglie le occasioni di specializzazione e inserimento nel mondo del lavoro offerte dai nuovi percorsi formativi, in particolare rivolti al settore agroalimentare.

Nel corso dell’evento verrà infatti presentato uno dei nuovi percorsi formativi per il biennio 2018-2020, realizzato in collaborazione con Confcommercio Umbria e Università dei Sapori, eccellenza internazionale nella formazione per il settore food che, in qualità di soci, metteranno a disposizione di Its Umbria Academy la propria esperienza decennale, laboratori e formatori esperti.

Obiettivo dichiarato è quello di rispondere ai fabbisogni di profili professionali e di competenze espresso dalle aziende del settore agroalimentare, ristorativo e ricettivo del territorio regionale.

Il percorso favorirà la formazione di giovani diplomati sui temi relativi alla produzione e trasformazione dei prodotti alimentari tipici del nostro territorio, con particolare attenzione all’aspetto della tecnologia alimentare per i vari tipi di produzione. Il sistema e le tecnologie della ristorazione, la valorizzazione delle produzioni regionali anche tramite tecniche di promozione, marketing e social marketing, completano le aree di riferimento della programmazione didattica.

Il termine per l’iscrizione ai percorsi formativi di Its Umbria Academy – che prenderanno avvio in autunno – è fissato per il 12 ottobre 2018.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.