Occupazione, sbloccato l’incentivo Occupazione Mezzogiorno

Saranno investiti altri 302 milioni di euro per sbloccare gli incentivi "Occupazione Mezzogiorno"

incentivi

Sì al rifinanziamento dell’incentivo Occupazione Mezzogiorno. Lo rende noto l’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro. Sullo strumento istituito all’inizio dell’anno saranno investiti altri 302milioni di euro, che consentiranno di sbloccare gli incentivi, fermi da qualche settimana proprio per la mancanza di fondi. I datori di lavoro cui erano state respinte le domande per questo motivo, ora possono ripresentarle secondo le procedure indicate dall’Inps.

L’incentivo Occupazione Mezzogiorno è riconosciuto ai datori di lavoro per l’assunzione di lavoratrici e lavoratori di età compresa tra i 16 anni e i 34 anni e di lavoratori e lavoratrici dai 35 anni in su, purché privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi. L’incentivo è riconosciuto per i contratti full time e part time a tempo indeterminato, anche a scopo di somministrazione, e ai contratti di apprendistato professionalizzante.

L’incentivo può esser richiesto anche in caso di trasformazione a tempo indeterminato di un rapporto di lavoro a tempo determinato.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.