Barton Park: il nuovo polmone verde tecnologico di Perugia

BARTON

Grande tre ettari, posizionato nell’area di Pian di Massiano, riprende la tipica vegetazione umbra e ha anche un teatro e un’arena per accogliere gli eventi di Perugia. Qui sorgerà la nuova sede del Gruppo Barton, con i suoi più di 100 collaboratori, anche all’interno di una villa del 1600 recuperata e restaurata. Si chiama, neanche a dirlo, Barton Park, progetto fortemente voluto dai fratelli Mauro e Silvano Bartolini, presentato alla città di Perugia martedì 3 luglio, alla presenza del sindaco Andrea Romizi che ha definito l’opera “un patrimonio per tutta Perugia”.

 

Il Barton Park unisce attenzione per l’ambiente a innovazione e tecnologia. Soprattutto va a riqualificare completamente l’area. Troviamo un Green Business Center, con spazio dedicati al relax e allo sport, ma anche al lavoro all’aria aperta, tra 4 mila piante autoctone, alberi ad alto fusto, fiori e vegetazione lacustre. Lo spazio è completamente videosorvegliato e dotato di wifi free. Il teatro e l’arena culturale possono ospitare fino a 1.800 persone. Ma possono fare anche da spazio espositivo. Non manca una struttura ristorante, una piazza e una sala riunioni modulare aperti a tutti.

 

I fratelli Bartolini dicono: “Il Barton Park sarà votato al relax e al tempo libero, come al lavoro e agli eventi culturali, anche grazie a un’intesa siglata con il Comune di Perugia. La nostra idea è che diventi una nuova area verde per la città, ma anche uno spazio condiviso per gli affari. Questo è il senso del Green Business Center. Siamo orgogliosi, dopo tanto impegno, di poterlo inaugurare proprio in occasione dei 30 anni di attività della nostra azienda. Da sempre proiettata al futuro, senza tralasciare però la storia”.

 

Dopo la benedizione di don Ignazio, parroco di Santa Lucia, c’è stata la visita alla villa e al parco. Il 2 settembre sarà inaugurato ufficialmente il Barton Park con una festa aperta a tutta la città. Ci saranno performance sportive e spettacolo. Ma anche gastronomia a solidarietà: parte del ricavato, infatti, andrà ad Avanti tutta, onlus presieduta da Leonardo Cenci, impegnata nella lotta contro il cancro e nel sostegno a malati oncologici.

 

Il programma del Barton Park Day avrà diversi appuntamenti, tutti da vivere. A cominciare dalla Barton Ten, gara di 10 chilometri divisa in categorie. Si potrà affrontare la corsa con stimoli agonistici oppure fare una passeggiata nel verde. All’interno del parco, per tutta la giornata, ci saranno giochi per i più piccoli e spettacoli per bambini. Come un flash mob con momenti di allenamento e dimostrazioni dedicate a fitness e benessere. Nel parco ci saranno diversi punti gastronomici, non mancherà la musica. Esibizioni itineranti di artisti che coinvolgeranno il pubblico. Gran chiusura con il concerto notturno: sarà la voce calda e carismatica di un’artista internazionale, che fa jazz e soul, a inaugurare l’arena. Non mancare significa poter anche essere protagonista visto che il pubblico verrà coinvolto direttamente.

Pier Francesco Quaglietti

Pier Francesco Quaglietti, iscritto all’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria dal 1987, elenco pubblicisti. Ha diretto varie testate cartacee e online,ha collaborato con agenzie stampa nazionali e svolto l’incarico di ufficio stampa per varie aziende ed enti privati. Grande conoscitore ed amante della gastronomia e della storia del cibo, è un fedelissimo lettore di Tex Willer, Dago, Lancio Story. Appassionato di saggistica e romanzi storici, ha donato una consistente parte del suo archivio alla “Fondazione Renzo De Felice-Ugo Spirito”