Programma Italia-Francia Marittimo a Lucca

Terzo avviso a Lucca del Programma Italia-Francia Marittimo 2014-2020, il 20 aprile a Palazzo Ducale, a partire dalle 9:30

Palazzo Ducale

Tutela del patrimonio naturale e culturale, aumento delle opportunità di impiego, sicurezza della navigazione. Questi i temi al centro del terzo avviso del Programma Italia-Francia Marittimo 2014-2020, che sarà lanciato a Lucca il 20 aprile prossimo, a Palazzo Ducale, a partire dalle 9.30.

Nella stessa giornata si terranno due workshop tematici sui finanziamenti disponibili per incentivare l’impiego e la mobilità e per promuovere e tutelare il patrimonio naturale e culturale. La partecipazione è gratuita.

Per l’attuale fase di programmazione, il Programma Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020 ha una dotazione finanziaria di  199.649.898 euro, di cui 169.702.411 di FESR. Il bando è aperto a progetti semplici e strategici integrati sui temi: rischio incendi, sicurezza della navigazione, aumento delle opportunità di impiego, tutela e promozione del patrimonio naturale e culturale.

Le domande da porre durante l’incontro possono essere inviate in anticipo via mail entro il 16 aprile 2018 a marittimo1420@regione.toscana.it.

Negli altri territori che beneficiano degli interventi del Programma Italia-Francia Marittimo 2014-2020 (Liguria, Sardegna, Corsica, Paca) sono previsti altri eventi di presentazione, con diversi focus tematici.
Nella fase di programmazione precedente (2007-2013), il Programma ha finanziato 87 progetti negli ambiti relativi all’accessibilità, alla competitività e innovazione, alla valorizzazione e protezione delle risorse naturali e culturali, al monitoraggio ambientale e marino.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.