Ast: proclamato sciopero di quattro ore

Si svolgerà mercoledì in concomitanza con i funerali di Menechino. Al centro della mobilitazione dei lavoratori la sicurezza sul lavoro

Mercoledì mattina i lavoratori dell’Ast sciopereranno quattro ore. La mobilitazione, proclamata dalla rsu, avverrà in concomitanza con i funerali di Gianluca Menechino, l’operaio 35enne deceduto il 9 gennaio dopo sei mesi di agonia a seguito di un incidente avvenuto all’interno del reparto Pix1 dell’area a freddo dello stabilimento. Tutti i lavoratori delle acciaierie si asterranno dal lavoro dalle 10 alle 14.

Le rsu di Fim, Fiom, Uilm, Fismic e Ugl affermano in una nota che sul tema degli incidenti sul lavoro “molte, troppe questioni ancora non vanno nella giusta direzione” ed evidenziano come “gli strumenti a disposizione, principalmente legislativi, vanno sempre più potenziati e resi convergenti sugli obiettivi comuni”. Le organizzazioni sindacali richiamano l’attenzione anche sul fatto che “aziende come Ast non devono avere scampo su elementi di questa natura, non devono avere libertà di concedersi tempi troppo favorevoli a svolgere azioni di analisi e di deliberazione delle decisioni”. Le rsu di Fim, Fiom, Uilm, Fismic e Ugl infine si interrogano su “cosa pensano e cosa stanno facendo gli organismi istituzionali deputati al controllo”.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.