Festa di Natale speciale per la squadra Pagine Sì di Cagliari

Il consueto appuntamento per lo scambio degli auguri di Natale del gruppo Pagine Sì di Cagliari quest’anno ha trovato ospitalità in una location d’eccezione: Domus Agape. Nello splendido scenario dei monti di Sinnai, in provincia di Cagliari, Domus Agape è una cooperativa sociale presso la quale lavorano persone svantaggiate, affette da condizioni fisiche particolari o sofferenti mentali. “Abbiamo scelto Domus Agape perché crediamo fermamente nell’integrazione di tutti i membri della società: l’inserimento sociale pieno passa anche attraverso il lavoro”, afferma Renzo Masala, coordinatore Pagine Sì di Cagliari e Ogliastra. “Invitiamo tutti gli operatori del territorio e i nostri clienti – continua Masala – a sperimentare l’eccelso servizio svolto dai lavoratori di Domus Agape: un’esperienza che gratifica sotto ogni punto di vista”.

Domus Agape è una struttura dove vengono proposti servizi di ristorazione e percorsi naturalistici e ambientali all’interno di un’area di circa venti ettari, nei boschi non lontani da Monte Serpeddì. Ma non solo. “Abbiamo una fattoria didattica, camere da letto per gli ospiti, svolgiamo attività formative e laboratori agroalimentari, immersi nella natura incontaminata”, spiega Alessandro Pusceddu, direttore della struttura. La Cooperativa Domus Agape nasce nel novembre del 2016, fondata da quattro famiglie all’interno delle quali sono presenti persone disabili. “Con questa idea coraggiosa abbiamo puntato sui nostri figli, garantendo loro un futuro lavorativo”, racconta Pusceddu. “Attraverso l’inserimento nel mondo del lavoro di figure che partono da una posizione di svantaggio, vogliamo rendere più equa la nostra società”, conclude Giovanni Locci, presidente di Domus Agape.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.