Economia e paesaggio: Tonzani, valida esperienza per l’intero territorio

Il Collegio dei geometri di Perugia a sostegno del progetto dell’Itet Capitini con cui gli studenti apprenderanno da esperti a usare le tecnologie applicate a specifici comparti

Tra i partner del progetto ‘Economia e paesaggio, risorse per l’occupabilità’ promosso dall’Istituto tecnico tecnologico economico (Itet) ‘Aldo Capitini’ di Perugia, che insieme ai progetti ‘Rete scuole Umbria Green’ e ‘Labonet’ ha ottenuto un finanziamento dal Miur di oltre 1,5 milioni di euro complessivi, c’è anche il Collegio dei geometri e geometri laureati della provincia di Perugia.

“Il Collegio dei geometri di Perugia – ha dichiarato il suo presidente Enzo Tonzani – è sempre vicino ai giovani studenti dei Cat (‘Costruzioni, ambiente, territorio’, ndr), i futuri geometri, con i quali condivide anche l’esperienza di un centro di formazione e ricerca. Questo laboratorio sperimentale sarà una nuova valida esperienza non solo per i ragazzi che lo frequentano ma per l’intero territorio”. Il presidente Tonzani ha inoltre sottolineato come “il nostro contributo non è soltanto economico ma anche di idee attraverso la partecipazione diretta dei nostri iscritti particolarmente esperti nelle tecnologie applicate a specifici comparti, dal telerilevamento al laserscan, passando per i software di progettazione alla modellizzazione virtuale e con stampanti 3D”.

Gli obiettivi del progetto  ‘Economia e paesaggio’ sono la valorizzazione e promozione del territorio, la sensibilizzazione su temi ambientali e la creazione di opportunità di lavoro dirette da ottenere attraverso materiali nuovi e tecniche, soluzioni progettuali e tecnologie all’avanguardia.

Quattro sono le sedi coinvolte nel progetto: la principale sarà il Castello di Pieve del vescovo di Corciano, per le attività di progettazione e formazione, l’Itet Capitini, l’istituto di istruzione superiore ‘Giordano Bruno’ di Perugia (per l’analisi ambientale) e il Liceo classico e musicale ‘Annibale Mariotti’ (per la documentazione storica).

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.