Perugia: vanno in scena le Terre di Calabria

Sino a sabato 7 alla scoperta del territorio cosentino con la manifestazione promossa dalle Camere di Commercio di Perugia e Cosenza

Prosegue sino a sabato ‘Le Terre di Calabria della Provincia di Cosenza’, manifestazione inaugurata questa mattina a Perugia che propone la storia, la cultura, le eccellenze economiche, le tipicità enogastronomiche del territorio cosentino.

La manifestazione è stata promossa dalle Camere di Commercio di Perugia e Cosenza, nell’ambito dell’Accordo quadro elaborato e sottoscritto dai due enti lo scorso maggio. Un accordo che, come sottolinea Giorgio Mencaroni (presidente della Camera di Commercio di Perugia), “esprime la ferma volontà  di creare nuove occasioni di crescita e sviluppo dei nostri territori, che vantano grandi potenzialità” puntando sulla diversità dei due territori. “E’ l’obiettivo che deve essere identico – ribadisce Mencaroni -: creare nuove occasioni di crescita e sviluppo per i sistemi produttivi delle rispettive economie locali”. Tra questi creare un collegamento stabile tra l’aeroporto ‘San Francesco’ e quello di Lamezia Terme, l’incremento dei percorsi universitari e il consolidamento di rapporti di natura socio culturale, già molto intensi grazie all’Associazione Amici della Calabria e dell’Umbria. “Le Terre di Calabria della Provincia di Cosenza – ha affermato Klaus Algieri (presidente della Camera di Commercio di Cosenza) – può definirsi un ‘gemellaggio’ concepito con l’obiettivo di promuovere il territorio a partire dalle sue eccellenze enogastronomiche: un percorso alternativo di vini e sapori che dall’esteso territorio di Cosenza giunge fino a Perugia per raccontare ai consumatori altre prospettive, altri gusti, altre tradizioni, altri luoghi”.

Domani a ‘Le Terre di Calabria della Provincia di Cosenza’ prosegue il ‘Cosenza Hours’, le degustazioni delle eccellenze cosentine, e ci sarà il concerto del corso San Faustino dell’Istituto musicale diocesano ‘G. Frescobaldi’ di Perugia che eseguirà canti religiosi della tradizione calabrese e umbra.

L’ultimo giorno, sabato 7, si apre con ‘BuongiornoCosenza’, colazione tipica cosentina e focus sulle conserve di frutta. I Matrimoni enogastronomici andranno invece alla scoperta dei vini. Alle 11 tavola rotonda ‘Terre di Santi: San Francesco di Paola e San Francesco di Assisi’ a cui intervengono il prof. Elmo Mannarino, il prof. Stefano Brufani (Università di Perugia) e Matteo Fortunati (segretario generale FIAVET). Alle 18 ‘Ricordando l’800’ nel corso del quale saranno letti brani dal libro ‘Il Sindaco’ di Gaetano Mollo, con la descrizione della vita cosentina della prima metà dell’Ottocento, gli eventi del colera e del terremoto nonché la venuta di Alexandre Dumas.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.