Il lavoro corre sulla rete

Grandi aziende e siti di intermediazione i più cliccati

Al giorno d’oggi la ricerca di un lavoro passa inevitabilmente per il grande mondo della rete. La stragrande maggioranza delle imprese, grandi e piccole, hanno una pagina web, e tra queste, quelle che sono alla ricerca di personale hanno una sezione con scritto “Lavora con noi”. A seguire i dettagli per la candidatura o una semplice mail per inviare il proprio cv.

Molti professionisti del campo della comunicazione e dei servizi si trovano invece a compilare form più o meno lunghi per quanto riguarda le aziende di più grandi dimensioni, che hanno poi al loro interno un ufficio delle risorse umane preposto alla scrematura delle candidature.

SEMrush, società che si occupa della concorrenza sul web, ha stilato una classifica delle società che godono di maggiore attenzione da parte degli aspiranti candidati, tramite consultazioni nei motori di ricerca: tra queste figurano alle prime posizioni Poste italiane, Lidl, Decathlon, Ikea, Esselunga, Trenitalia, ma anche Enel e Unicredit. Sono tutte aziende del ramo commerciale, dei trasporti o dei servizi al pubblico le cui offerte di lavoro sono naturalmente più alte rispetto ad altre società.

Le ricerche sono state anche analizzate per territorio e anche qui sono poche le sorprese visto che ai primi posti figurano le zone metropolitane di Roma, Milano, Torino, Palermo, Napoli.

Tra i siti di recruitment più visitati figurano invece infojobs.it, monster.it, jobrapido.com, bancalavoro.it, tutti con almeno centomila visite al mese. Tra i mesi in cui la ricerca si fa più calda aprile e settembre. A luglio e agosto invece anche chi cerca lavoro si riposa.

Redazione