Più italiani in vacanza nel 2016

Secondo le previsioni della FIPE saranno 23,5 milioni

Non tutti possono permettersi una vacanza. Anche quest’anno resteranno a casa oltre il 70% degli italiani (anche se poi molti sfruttano le case di genitori e famigliari per trascorrere qualche giorno di riposo). La buona notizia è che comunque rispetto all’anno scorso c’è una leggera crescita dei turisti italiani, che saranno il 28,9% della popolazione.

Come riporta il sito della Confcommercio, siamo lontani da quel 50% pre-crisi, che forse non tornerà più. In pratica in soli 7 anni (dal 2008 al 2015), oltre 11 milioni di connazionali hanno rinunciato a una vacanza in estate, principalmente per problemi legati al reddito e all’impoverimento. Per questo, sottolinea la Confcommercio, anche in agosto resteranno aperti circa il 70% degli esercizi commerciali, e il 67% dei bar (prima della crisi erano appena il 55,6%).

Tra giugno e settembre sarà registrato anche un aumento dell’occupazione (nell’ordine di 94.000 lavoratori in più rispetto alla media dell’anno), per i classici lavori stagionali, principalmente nelle spiagge, nella ristorazione e negli alberghi.

Ma quanti giorni di vacanza trascorrono gli italiani fuori casa? In media 8-9 giorni. Inoltre, rispetto agli anni passati, molti scelgono di rimanere in Italia, complice anche il clima di paura generato dagli attentati in altri paesi europei. A fine stagione, prevede la Federazione italiana pubblici esercizi, il turismo tricolore varrà nella nostra penisola circa 25 miliardi di euro, con una crescita del 5% rispetto all’anno scorso.

Redazione