Zuckerberg e l’intelligenza artificiale

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=m7z7BrDQlJg[/youtube]

Mark Zuckerberg, Mister Facebook, ha deciso di creare un’intelligenza artificiale che possa aiutarlo in casa. Un robot in grado di riconoscere gli amici che bussano alla porta, che sappia cosa succede nella camera della figlia Max in qualsiasi momento, che regoli le luci, il volume della musica, la temperatura e tutte le apparecchiature di casa.

“Voglio fare tutto da solo, con le tecnologie disponibili. Sarà un ottimo modo per mettere alla prova la mia manualità”. L’annuncio sul social da lui creato. Zuckerberg, un mese fa, aveva deciso di devolvere il 99 per cento del suo patrimonio in beneficenza, in onore della nascita della primogenita.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.