L’Oreal ‘acquista’ Irina Shayk

Irina Shayk è la nuova testimonial di L’Oreal, che ha scelto la bellissima modella russa dopo Naomi Watts, Eva Longoria e Julianne Moore tra le attrici e Natasha Poly e Lara Stone tra le modelle. Irina ha già prestato il suo volto per Intimissimi, Morellato, Replay, Lacoste ed El Corte Inglés ed è stata lungo la fidanzata del campione portoghese del Real Madrid, Cristiano Ronaldo.

Ora eccola pronta a una nuova avventura. Dopo aver fatto il suo ingresso pure nel mondo del cinema, interpretando il ruolo della moglie di Eracle in ‘Hercules il guerriero’. A ‘Vogue’, la top model dell’Est ha dichiarato di essere felicissima di aver firmato per la casa di make up francese L’Oreal: “Questi prodotti sono stati il mio sogno da bambina”.

Un colpo da novanta quello di L’Oreal Paris, considerato che appena due anni fa Irina Shayk era stata eletta donna più sexy del pianeta da ‘Maxim’. “Sarò per sempre grata per questa opportunità. Entrare a far parte della famiglia di L’Oreal Paris significa molto più che essere una semplice ambasciatrice di bellezza. Sono commossa e onorata di rappresentare un messaggio tanto importante, che è quello di incoraggiare le donne di tutte le età a sentirsi sempre sicure di loro e rivendicare loro indole più profonda”.

Irina, in inverno, ha già in programma le campagne per Avon, Samsung Galaxy, Love Republic e Bebe. Dire che è impegnata è poco. E’ stata poi sulle passerelle per le collezioni della prossima primavera – estate 2016 di Diane Von Furstemberg e Givenchy Uomo: non vuole e non ha intenzione di fermarsi, essendo davvero sulla cresta dell’onda. Il suo attuale fidanzato, Bradley Cooper, è invece a Roma con Sienna Miller per ‘Burnt’, un gourmet-movie diretto da John Wells in cui i due finiranno per avere un flirt tra i fornelli. Nella pellicola c’è anche Riccardo Scamarcio.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.