I sindacati umbri e la sanità regionale.

Domani mattina - 13 luglio – saranno note le proposte di Cgil, Cisl, Uil

Le idee dei sindacati sulla sanità regionale stanno diventando sempre più stringenti per poi diventare operative. E dopo un periodo di incubazione da parte di ogni sindacato, ora, riunite saranno oggetto di una discussione importante dalle nove e mezza di domani mattina presso l’Ospedale di Perugia “Santa Maria della Misericordia” (sala Mercati),. Interverrà, anche perché è l’interlocutore principale, anche Luca Barberini, l’assessore regionale alla sanità. Ma il discorso viene da lontano e le proposte saranno uno dei mattoni, importantissimi, che porteranno alla redazione del nuovo piano sanitario regionale attraverso i contributi di tutti gli attori del comparto. La Giunta Regionale, su indicazione dell’assessore Barberini aveva anche approvato il percorso che porterà alla definizione del nuovo strumento di programmazione della sanità umbra per i prossimi tre anni.

Marcello Guerrieri

Esercita la professione di giornalista da oltre trent’anni: ha esordito con la cronaca locale per la redazione ternana de il Messaggero, per la quale ha anche curato, per un lungo periodo, pure gli aspetti sindacali ed economici delle aziende della provincia di Terni. Collabora tuttora col giornale romano. Ha seguito sin dall’inizio, l’evoluzione dei nuovi media, curando numerosi siti come quello di “Terninrete”