Primo Maggio: Cgil, Cisl e Uil scelgono Norcia

“Ricostruiamo insieme partendo dal Lavoro” affermano i tre segretari Sgalla, Sbarra e Bendini

Cgil, Cisl e Uil dell’Umbria per festeggiare il Primo Maggio 2017 hanno scelto Norcia e lo slogan ‘Ricostruiamo insieme’. La scelta è quindi caduta sulla città simbolo di una necessaria rinascita che deve partire dal lavoro. “Ricostruiamo insieme – dichiarano i segretari generali Vincenzo Sgalla (Cgil), Ulderico Sbarra (Cisl) e Claudio Bendini (Uil) – una regione capace di respingere tutte le mafie, un’Umbria in cui non si muoia andando al lavoro, una società in cui i giovani possano scegliere di restare e investire sul proprio futuro. Ricostruiamo insieme i nostri borghi, i più belli e sicuri d’Italia. Ricostruiamo insieme il Lavoro dei diritti e della dignità”.

Uno slogan che va molto oltre lo spirito del prossimo Primo Maggio. “Ricostruire – insistono i tre segretari – deve essere la parola d’ordine per i prossimi anni perché la crisi, così come il terremoto, non solo produce macerie che vanno rimosse, ma obbliga tutti a uno sforzo straordinario, quello di immaginare un’Umbria che torni ad essere un luogo in cui le persone vogliono vivere”.

La manifestazione di Cgil, Cisl e Uil si svolgerà quindi a Norcia tra le 10 e le 12.30 circa e sarà caratterizzata da assaggi gastronomici con i prodotti tipici di tale terra e dall’intrattenimento musicale. Non mancheranno ovviamente gli interventi dei tre segretari generali dei sindacati umbri.

La festa del Primo Maggio proseguirà poi il pomeriggio a Perugia con il consueto concerto, che prenderà il via alle 16.30. Sul palco di piazza IV Novembre si alterneranno Giovanni Artegiani (cantautore, premio Lucio Dalla 2016, esce con il suo primo album da solista), The Moodies (tributo ai Pink Floyd), I principi di Galles (folk), Etika Etnika Project (hip hop – musica etnica), Audio5 (cover cantautori italiani), H.O.T. (rock, il gruppo ha aperto il concerto di Marilyn Manson a firenze novembre 2015), Olden (cantautore, presenta il suo terzo album), Sficatz (rockabilly) e Maurino e la sua band (ska – reggae).

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.