La Fiat si accorda con Google per le macchine del futuro

I tecnici dei due grandi gruppi lavoreranno insieme

“L’accordo del secolo” l’hanno ribattezzato alcuni giornalisti italiani con eccesso di entusiasmo. Fatto sta che la trattativa a lungo tenuta segreta è cosa fatta, come riporta negli Usa il “Wall Street Journal”. Il gigante americano Google fornirà ai tecnici della Fiat il software e tutta la tecnologia di cui sono capaci i suoi esperti per realizzare la macchina del futuro. Un’auto commerciale che si guiderà da sola (self driving).

La divisione Alphabet di Google è stata creata appena l’anno passato proprio per investire su prodotti all’avanguardia. La Fiat di Sergio Marchionne a sua volta non potrebbe aver desiderato partner più autorevole per una scommessa destinata a rimanere tra le più importanti nei prossimi anni nel settore automobilistico.

Secondo alcune fonti autorevoli italiane, l’accordo prevederebbe la realizzazione di un centinaio di prototipi da consegnare al mercato americano entro la fine dell’anno. La vettura prescelta per i test è la minivan Pacifica della Chrysler, che sarà dunque modificata secondo la tecnologia messa a disposizione da Google, e commercializzata forse in California (in via sperimentale).

Le auto con la guida automatica fanno gola a tutte le aziende automobilistiche perché potrebbero essere davvero le auto del futuro. Google da parte sua si sta muovendo da diversi anni nel settore che le è più congegnale, quello dei software, al fine di vendere poi al miglior offerente i suoi prodotti. Se sarà solo Fiat (accordo esclusivo) o anche altri partner è presto per dirlo.

Redazione