McDonald’s punta sulle colazioni

Nel 2014, il fatturato di McDonald’s è sceso di oltre il 9%. Al di là delle pubblicità e dell’apertura di nuovi punti vendita, la catena statunitense qualche problema, soprattutto in patria, sembra averlo. Nel video alcuni dati del ristorante fast-food più famoso del mondo e la sua strategia per il prossimo futuro: non solo prodotti nuovi, ma anche orari senza limiti per le colazioni, che negli Usa (in Italia sarebbe impensabile) sfiorano il 25% dell’intero incasso giornaliero. Sul mercato però sono presenti anche altri soggetti come Taco Bell e KFC, che hanno esteso il loro consumo anche agli alcolici.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.