Lazio Innova organizza tre Open Innovation Challenge

Per chi si vuole mettere alla prova nel trovare soluzioni innovative a problemi d'impresa Lazio Innova apre tre Open Innovation Challenge

innovazione

“Un’occasione per startup innovative, spin off universitari o di enti di ricerca, professionisti e giovani e meno giovani che vogliono mettersi alla prova e cercare di trovare soluzioni innovative a problemi specifici posti da imprese di vari settori; e di farsi conoscere e vincere anche dei premi: sono queste le Open Innovation Challenge organizzate da Lazio Innova, che la Regione Lazio ha attivato per mettere in connessione le grandi imprese con la creatività e la competenza di talenti e startup” – così Paolo Orneli, assessore allo svliluppo economico e startup.

Attualmente ne sono aperte tre, suddivise in nove diverse sfide tematiche.

La prima riguarda la mobilità sostenibile, in particolar modo in ambito ferroviario, lanciata dal Gruppo Ferrovie dello Stato e da Lazio Innova, in collaborazione con Digital Magics, sulle tematiche “Tecniche innovative di marketing ed engagement per i canali social a servizio dei clienti dei treni regionali” e “FS Mobility Management”. Due sfide per aiutare FSI ad avere strumenti per conoscere meglio la propria clientela, migliorare l’offerta di servizi di mobilità per i dipendenti e per sensibilizzare all’adozione di modalità di spostamento casa-lavoro sostenibili. In palio per i vincitori di ciascuna sfida un premio in denaro da 10.000 euro ciascuno; premi in servizi specialistici per i primi tre classificati. Ci si può candidare fino alla mezzanotte del 16 febbraio 2020.

C’è poi la Challenge organizzata assieme alla Città di Colleferro, che prevede due sfide per la ricerca di soluzioni innovative da applicare agli ambiti di rigenerazione urbana del Comune di Colleferro e della Regione Lazio: la prima, “Rigenera con la Bioedilizia”, realizzata in partenariato con Italcementi, è pensata per intercettare soluzioni innovative nell’applicazione di materiali e tecniche costruttive di Bioedilizia; la seconda, “La città user centred”, fatta assieme ad Avio Secosvim, per lo scouting di soluzioni innovative di design improntate sull’accessibilità. In palio per i vincitori di ciascuna sfida 10.000 euro e servizi specialistici per i primi tre. Pochi giorni ancora per partecipare a questa Challenge, c’è tempo fino al 27 gennaio 2020.

La terza Challenge, invece, realizzata in collaborazione con Sogei, la società di Information Technology del Ministero dell’Economia e delle Finanze, si chiama “Modelli e tecnologie digitali per l’innovazione della PA”. La Challenge verte su cinque grandi temi di interesse: Internet of Things; Intelligenza Artificiale ed Etica; Citizen Experience; Cultura digitale e del cambiamento; Cybersecurity. Lazio Innova assegnerà al primo classificato di ciascuno dei cinque temi oggetto della Challenge un premio in denaro del valore di 3.000 Euro. Sarà possibile candidarsi fino alla mezzanotte del 2 marzo 2020.

Giulia Spalletta