Regione, in sicurezza il centro storico di Cammarata

E' stata aggiudicata per un milione e centomila euro la gara per la progettazione e l'esecuzione dei lavori per la messa in sicurezza del centro storico di Cammarata

cammarata

Un’attesa di undici anni e ora, finalmente, l’avvio della messa in sicurezza del centro storico di Cammarata, nell’Agrigentino. A darne notizia, il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci in veste di commissario di governo contro il dissesto idrogeologico. E’ stata infatti aggiudicata per un milione e centomila euro, al raggruppamento temporaneo di imprese Idrogedil di Palermo, la gara per la progettazione e l’esecuzione dei lavori di consolidamento di via Roma, nel tratto compreso tra la chiesa di San Domenico e il palazzo comunale.

Siamo nel cuore del paese, in una zona molto popolata, con uffici pubblici, studi professionali e la scuola elementare Papa Giovanni XXIII. Risale al 2008 la ricerca di risorse per finanziare la progettazione e l’esecuzione dell’opera in un’area che presenta segni evidenti di dissesto e un forte dislivello, con lesioni importanti nei muri in cemento armato e in pietra squadrata. L’intervento – programmato dalla Struttura commissariale diretta da Maurizio Croce – prevede la sostituzione dei muri di contenimento sul piazzale del municipio con altri del diametro di otto centimetri, in grado di garantire una maggiore stabilità.

Verranno altresì demoliti i muri di sostegno della terrazza Belvedere in via Cesare Battisti e collocata una paratia di micropali collegati con una trave di acciaio e ancorata con tiranti. Sarà infine ripristinata la pavimentazione esterna della scuola elementare e completato parte del sistema fognario su via Luigi Pirandello, per il convogliamento e la regimazione delle acque superficiali.

Giulia Spalletta