Isa di Bastia Umbra: collaborano due designer internazionali

Sono Philippe Starck e Antonio Citterio: le anteprime andranno in scena alla fiera Host di Milano

Due nomi illustri del design internazionale hanno scelto la tecnologia e competenza di ISA spa, azienda di Bastia Umbra specializzata nella refrigerazione professionale e nell’arredamento di locali pubblici. Si tratta di Philippe Starck e Antonio Citterio, che hanno creato le collezioni “Rock and Rock” e “Pentagram”. Per la presentazione in anteprima dei progetti, l’azienda umbra ha scelto Host, la fiera dedicata al mondo della ristorazione e dell’accoglienza, in calendario a Milano dal 18 al 22 ottobre. ISA partecipa all’edizione 2019 di Host con uno stand di circa 500 metri quadrati, diviso in tre grandi spazi.

Le nuove collezioni puntano a influenzare le prossime tendenze in materia di arredamento dei locali pubblici, rivoluzionando gli attuali concept. Il bar diventa quindi punto di ritrovo, pasticceria, gelateria, bistrot e locale alla moda. In questo contesto si colloca “Rock and Rock”, la collezione elegante e intelligente del celebre designer francese Philippe Starck, che integra architetture diverse, colori e materiali per un risultato di assoluta congruenza e armoniosità senza tempo. Minimalista e rigorosa è invece la collezione “Pentagram” firmata da Antonio Citterio, uno dei più iconici maestri del design italiano e due volte vincitore del premio Compasso d’Oro, che insieme a ISA ha creato una linea esclusiva e raffinata.

Grande rilevanza avrà lo spazio dedicato a Hizone, sistema di arredo nato sempre dalla collaborazione con Antonio Citterio, già presentato a Sigep 2019 (Salone internazionale di gelateria, pasticceria e panificazione artigianale) e riproposto in occasione di Host con ulteriori importanti novità. Non mancheranno nuove soluzioni di arredo modulari, che combinano praticità e design, per abbracciare diversi segmenti di mercato. Parliamo dell’audace District collection di ISA, ispirata ad alcuni dei quartieri più caratteristici al mondo, in scena a Host con la doppia veste Ginza e Tribeca.

I prodotti con i quali ISA si approccia al 2020 sono tanti, alcuni nuovi e altri rinnovati: come la vetrina servita o self Metro ST, la linea Lab (abbattitori, armadi e tavoli professionali da laboratorio), le vetrine verticali Cristal Tower e Poker Glass. Ci saranno anche dei must, come le vetrine multifunzione Oneshow e Kelly e l’arredo Factory. L’intero stand prenderà vita nei vari corner offrendo ai visitatori anche momenti di show cooking e dimostrazioni.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.