Marmomac: 54esima edizione da record

Il più importante evento mondiale sulla pietra naturale si sta svolgendo in questi giorni a Veronafiere

Marmomac da record. La 54esima edizione, inaugurata a Veronafiere e che resterà aperta fino a sabato 28 settembre, propone un numero di aziende espositrici come mai fino ad ora. Si tratta del più importante evento a livello mondiale dedicato a pietra naturale, graniti, tecnologie di lavorazione, mezzi di trasporti e sollevamento, design applicato e servizi.

Sono 1.650 le aziende che hanno deciso di partecipare, il 64 per cento proveniente da 61 Paesi stranieri. Presenti oltre 68 mila operatori specializzati e buyer di 150 nazioni. Lo spazio a disposizione supera quest’anno gli 80 mila metri quadrati, distribuiti in 12 padiglioni e aree esterne.

Maurizio Danese, presidente di Veronafiere, dice: “Marmomac si conferma la rassegna più importante a livello di internazionalizzazione nel calendario di Veronafiere. È la piattaforma internazionale riconosciuta a livello mondiale per la pietra naturale e per le tecnologie”. Poi aggiunge: “Noi siamo presenti in tutto il mondo, in particolare in Sudamerica con la nostra partecipata Veronafiere do Brasil, con la quale organizziamo due manifestazioni; siamo presenti negli Stati Uniti, a Las Vegas, con il Tise; abbiamo appena concluso una manifestazione a Pechino e stiamo sondando la nostra società cinese per opportunità che possano esserci in quel continente”.

Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere, a proposito della manifestazione in corso in questi giorni, spiega: “Marmomac è certamente il frutto di una tradizione fortissima di questo territorio, che ha espresso grandi eccellenze, sia nella lavorazione della materia prima, sia nelle tecnologie. Ma direi che abbiamo anche saputo fortemente aggregare tutto il resto della produzione del nostro Paese attorno e dentro Marmomac”.

Ricordiamo gli appuntamenti principali dell’evento. Dai B2B per i 240 top buyer esteri – 160 buyer e architetti individuati in collaborazione tra Veronafiere, ministero per lo Sviluppo economico, Alice Agenzia e Confindustria Marmomacchine nell’ambito del Piano di promozione straordinaria del Made in Italy, gli altri 80 stranieri individuati da Veronafiere. Questi ultimi parteciperanno a incontri in modalità ‘speed dating’, della durata di 15 minuti, focalizzati quest’anno su tre segmenti di prodotto: lusso, lastre e attrezzature.

Un padiglione, The Italian Stone Theatre, propone agli operatori una panoramica completa sulle opportunità che la pietra naturale offre incontrando le più avanzate tecnologie e macchine di lavorazione, unite alla creatività dei progetti di architetti e design di fama internazionale. Il tema scelto per il 2019 è ‘Naturality’, la naturalità del marmo nel suo aspetto più puro. Novità 2019: un progetto educational per gli interior design, Meet the Inspiration’, per insegnare agli arredatori di interni, geometri e architetti degli showroom a proporre il marmo con maggiore efficacia al cliente finale. Tornano anche i riconoscimenti: l’Icon Award, il Best Communicator Award e l’Archmarathon Award, talent per i migliori studi di architettura a livello internazionale.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.