Slc Cgil Umbria: Enrico Bruschi è il nuovo segretario generale

Succede ad Alessandro Piergentili, che ha guidato la categoria negli ultimi 2 anni. Bruschi è di Città di Castello

La Slc Cgil dell’Umbria, il sindacato regionale dei lavoratori e delle lavoratrici delle comunicazioni (poste, tlc, grafica e cartotecnica, spettacolo, etc.) ha un nuovo segretario generale: è Enrico Bruschi, 38 anni, di Città di Castello (Pg), già componente di segreteria della Filcams Cgil di Perugia.

Bruschi è stato eletto dall’assemblea generale della categoria, riunita a Perugia, alla presenza del segretario generale della Slc Cgil nazionale Fabrizio Solari e del segretario generale della Cgil Umbria, Vincenzo Sgalla, con 38 voti a favore, uno contrario e una scheda bianca. Il nuovo segretario subentra ad Alessandro Piergentili, che ha guidato la categoria negli ultimi 2 anni. A lui è andato il ringraziamento dell’assemblea per il lavoro svolto.

“È con emozione e grande senso di responsabilità che assumo questo incarico – ha detto Bruschi nel suo intervento – sono consapevole che i nostri settori sono tra quelli più direttamente interessati dalla rivoluzione tecnologica in atto, con tante nuove figure creative che si affacciano in questo mondo di frontiera. Il nostro impegno dunque – ha aggiunto – dovrà essere quello di allargare la nostra rappresentanza a queste figure oggi poco o per nulla tutelate, mantenendo al contempo un forte presidio nei settori più tradizionali, come poste, tlc e settore cartotecnico, particolarmente rilevante nella nostra regione”.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.