Lavoro, previsioni Perugia: 9.900 assunzioni tra agosto e ottobre 2019

I dati sono stati resi noti dalla Camera di Commercio di Perugia su rilevazioni del Sistema Excelsior

Ecco i dati sui programmi occupazionali delle imprese che operano in provincia di Perugia, resi noti dalla Camera di Commercio di Perugia e rilevati dal Sistema Excelsior per il trimestre agosto – ottobre 2019.

Sono 9.900 le unità lavorative che le imprese pensano di assumere nel trimestre, vale a dire l’8,4 per cento in più rispetto al periodo agosto – ottobre 2018. Solo ad agosto, le necessità occupazionali delle aziende perugine toccano 2.090 unità, grosso modo come ad agosto 2018, quando furono 2.110. Rimane molto difficile reperire i profili professionali desiderati dalle imprese (da 32 a 34 casi per cento).

Giorgio Mencaroni, presidente della Camera di Commercio di Perugia, dice: “Preoccupa il dato sul mismatching tra domanda e offerta di lavoro: le imprese perugine incontrano difficoltà crescenti nel reperire i profili professionali di cui necessitano. Come dire, le imprese ‘producono’ lavoro, ma poi non riescono a coprire i nuovi posti. Rispetto all’agosto di un anno fa, i casi di ricerca problematica di lavoratori idonei sono saliti dal 32 al 34%”.

I profili più difficili da trovare, nel mese di agosto, sono quelli di operai specializzati nell’edilizia e nella manutenzione degli edifici, di operai nelle attività metalmeccaniche ed elettromeccaniche, di tecnici delle vendite, del marketing e della distribuzione commerciale.

Prevalgono largamente le assunzioni a durata predefinita rispetto ai tempi indeterminati e agli apprendistati: 76% contro 24%. Dei 2.090 contratti che saranno registrati ad agosto 2019, il 32% sarà di giovani con meno di 30 anni, dato in leggera contrazione rispetto ad agosto 2018 (-3%). Supera di due punti la media nazionale l’offerta di posti di lavoro per profili High Skill (dirigenti, specialisti e tecnici): 19% in provincia di Perugia, 17% la media italiana.

Sempre ad agosto, troveranno lavoro 209 laureati (10% delle entrate), per il 63% viene richiesta esperienza professionale specifica e nello stesso settore. Le imprese che assumeranno ad agosto sono il 9% di tutte le aziende della provincia di Perugia con almeno un dipendente, 16 mila. Ad agosto 2019, quindi, faranno o hanno fatto assunzioni 1.440 imprese. Tornano ad aprire le loro porte alle assunzioni le imprese di grandi dimensioni: sale al 40% la quota di entrate in azienda con più di 50 dipendenti, 20 punti in più rispetto a un anno fa. In provincia di Perugia, infine, il lavoro viene creato in particolare nel settore dei Servizi, il 65% di tutti gli ingressi previsti viene da lì.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.