Osap: Marco Suvieri nuovo presidente

La sanità privata umbra è in forte crescita e si propone come integrazione e non come alternativa a quella pubblica

Ce ne siamo accorti tutti: il settore della sanità privata è in crescita. Anche in Umbria, dove c’è stato un cambio al vertice in Osap, l’associazione di Confcommercio che rappresenta laboratori di analisi, di fisioterapia e di diagnostica per immagini. Marco Suvieri (Fisiogamasnc) è il nuovo presidente, Lucia Rossi (Centro Medico Cairoli) e Giuseppe Liotti (Servizisanitarisrl) lo affiancano in consiglio.

Lo sviluppo del settore privato è strettamente collegato all’aumento dei fondi sanitari integrativi, che nascono anche come risposta alle difficoltà di accesso al sistema pubblico, in particolare con riferimento alle liste d’attesa. Queste le parole del neo presidente: “Negli anni gli operatori della sanità privata umbra hanno ottimizzato le proprie strutture, adottando tecnologie e soluzioni al passo con le più moderne competenze della scienza medica, qualificando l’offerta complessiva a garanzia della salute dei cittadini”.

In questo scenario, Osap – Confcommercio Umbria intende porsi come interlocutore autorevole nei confronti delle istituzioni locali, anche vista la rilevanza in termini dimensionali e di valorte delle imprese associate. Sul fronte interno, l’impegno è rivolto prioritariamente alla formazione degli associati, attraverso l’organizzazione di workshop di approfondimento e aggiornamento. A settembre è in programma un seminario sul GDPR, il nuovo regolamento generale in materia di dati personali, che in ambito sanitario ha un impatto e un’importanza enormi, e si punta alla realizzazione di un auspicato e fattivo networking, generatore di sinergie tra appartenenti alla stessa categoria.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.