La digitalizzazione realizzata da Infocamere “spopola” in Umbria.

Gli imprenditori della provincia di Perugia hanno aderito alla iniziativa della Camera di Commercio di Perugia.

Superata “quota” Tremila: tanti sono gli imprenditori della provincia di Perugia che all’8 luglio 2019 hanno deciso di aprire un proprio “Cassetto Digitale” realizzato da InfoCamere e offerto dalla Camera di Commercio di Perugia.
Nei primi sei mesi del 2019 le adesioni al “Cassetto Digitale” sono aumentate di altre 849 unità, il 27% del totale.
Boom di adesioni a livello regionale, passate dalle 1.743 del primo anno, alle 4.606 del secondo. All’8 luglio 2019 l’incremento è straordinario: + 164%.
 Il “Cassetto Digitale” della Camera di Commercio di Perugia si configura come uno strumento digitale che consente all’imprenditore di avere sempre a portata di mano – anche da smartphone e tablet – l’identikit digitale della propria impresa, da condividere in modo semplice e intuitivo con partner, clienti, fornitori, banche e professionisti. Ma anche inviare alla Pubblica Amministrazione per partecipare a gare o bandi, anche internazionali, visto che tra i documenti disponibili non manca la visura dell’impresa già tradotta in inglese.

Nel loro “Cassetto Digitale” gli imprenditori trovano il company profile della propria azienda. Tra i documenti accessibili la certificazione d’impresa, la visura camerale, già tradotta anche in inglese, tutte le informazioni su certificazioni biologiche e rating di legalità, lo statuto al bilancio, fino alle pratiche inviate allo Sportello Unico delle Attività Produttive (SUAP) del Comune in cui ha sede l’impresa e l’elenco delle fatture elettroniche emesse.

“Il “Cassetto Digitale” che abbiamo attivato due anni fa, si è dimostrato uno dei servizi più efficaci nel percorso verso la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e del sistema delle imprese” ha ricordato Giorgio Mencaroni, Presidente della Camera di Commercio di Perugia. “Il Cassetto Digitale semplifica la vita delle imprese ed è un concreto passo in avanti verso una Pubblica Amministrazione più efficiente. Ma soprattutto avvicina i nostri imprenditori alla cittadinanza digitale, sollecitandoli ad utilizzare strumenti e tecnologie che possono renderli più competitivi anche a livello internazionale”.

Marcello Guerrieri

Esercita la professione di giornalista da oltre trent’anni: ha esordito con la cronaca locale per la redazione ternana de il Messaggero, per la quale ha anche curato, per un lungo periodo, pure gli aspetti sindacali ed economici delle aziende della provincia di Terni. Collabora tuttora col giornale romano. Ha seguito sin dall’inizio, l’evoluzione dei nuovi media, curando numerosi siti come quello di “Terninrete”