Inps Umbria: 57 nuovi assunti

A comunicarlo è stato il Comitato regionale Inps: "Una boccata d'ossigeno per gli attuali addetti di sedi e uffici"

Sono 57 i nuovi assunti nelle sedi Inps dell’Umbria. A comunicarlo, esprimendo grande soddisfazione, è il Comitato regionale Inps. Le assunzioni sono state fatte in tutto il territorio nazionale. “I 57 dell’Umbria vanno a potenziare un organico ormai ridotto all’osso, tenuto conto del mancato turnover messo in atto dai Governi che via via si sono succeduti negli ultimi anni”.

I nuovi lavoratori dai prossimi giorni saranno dislocati nelle sedi e negli uffici Inps di tutto il territorio regionale. “Una boccata d’ossigeno che farà respirare meglio gli attuali addetti, oberati di lavoro ma del tutto insufficienti rispetto ai servizi sempre maggiori che l’Istituto deve garantire, e alle risposte che tutti i giorni è tenuto a dare agli utenti, per molti dei quali anche il minimo contributo diventa l’unico mezzo di sostentamento con cui far fronte alle esigenze quotidiane”.

“Il Comitato regionale continuerà a chiedere, come del resto ha sempre fatto, ulteriori assunzioni immediate affinché siano garantiti servizi migliori, tenuto conto che la nostra Regione nei prossimi mesi sarà interessata da un numero sostanzioso di pensionamenti”.

In tutta Italia, saranno 3.500 le assunzioni immediate, altre 2 mila attraverso un concorso in programma per novembre. In tutto, dunque 5.500 nuovi ingressi.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.