Rispettare la sessualità del maschio curando la prostata

Innovativa tecnica LASER che preserva l’eiaculazione dopo l’intervento

Prof. Rosario Leonardi
Prof. Rosario Leonardi

La prostata è un organo dell’apparato genitale maschile che circonda l’uretra. Ammalandosi, può dare disturbi all’apparato urinario. Superati i cinquant’anni tende ad ingrossarsi (Ipertrofia prostatica), diventando responsabile di  fastidi quali difficoltà nell’urinare, bisogno di urinare più spesso,  frequenti risvegli notturni per un irrefrenabile bisogno di svuotare la vescica.

Le terapie mediche non sempre sono efficaci e talvolta si accompagnano ad effetti collaterali sulla sfera sessuale. Quando il paziente si deve operare è terrorizzato da esperienze negative riportate da amici e parenti. Le paure maggiori: incontinenza, impotenza e perdita dell’eiaculazione.

Oggi si parla di terapie mini-invasive attuate con il laser.

Non tutti i laser sono uguali. Dal 2007 l’equipe del Prof. Rosario Leonardi, socio fondatore dell’ UrOP, utilizza un LASER GENTILE”. Si tratta di un laser a semiconduttori molto performante caratterizzato da un decorso post operatorio rapido con sintomi molto blandi rispetto ad altri Laser oggi impiegati, o  ad una resezione tradizionale.

Preservare sempre l’erezione e, in circa l’80% dei casi, la fuoriuscita del liquido seminale dopo l’intervento è il risultato ottenuto dopo anni di ricerca ed applicazione della nuova tecnica.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.