Umbriainnova: 6,5 milioni per pmi e start-up innovative

L’annuncio dato dall’assessore Paparelli. Le risorse individuate nell’Asse I ‘Ricerca e Innovazione’ del Programma operativo del Fesr

“La Giunta regionale dell’Umbria, con l’obiettivo di rafforzare le attività di ricerca e innovazione delle imprese umbre, ha ampliato la gamma degli strumenti finanziari avviando un Fondo, ‘Equity, quasi Equity’, destinato esclusivamente a piccole e medie imprese e start-up innovative e piccole e medie imprese partecipanti a progetti complessi di ricerca e sviluppo”. Lo rende noto il vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico, Fabio Paparelli.

“Le risorse disponibili – sottolinea Paparelli – ammontano a 6,5 milioni di euro e sono state individuate nell’Asse I ‘Ricerca e Innovazione’ del Programma operativo del Fesr, il Fondo europeo di sviluppo regionale, 2014-2020. In particolare – spiega -, sono finalizzate all’acquisizione di partecipazioni, al prestito partecipativo, all’anticipazione per acquisto di partecipazioni e per la sottoscrizione di prestiti obbligazionari convertibili”.

Le domande per l’accesso al fondo potranno essere presentate, a partire da questo mese e fino al 31 dicembre 2023, tramite il portale www.umbriainnova.it, la piattaforma web per l’accesso agli strumenti finanziari agevolativi previsti dalla Regione Umbria per favorire la ricerca, l’innovazione, la competitività delle piccole e medie imprese e gli investimenti ‘green’.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.