Alta Velocità: Comune di Perugia, sì a collegamento con Reggio Calabria

All'unanimità l'approvazione per prolungare l'Alta Velocità verso sud: "Perugia e Umbria si rilancerebbero a livello turistico"

Il Comune di Perugia ha votato all’unanimità il sì per il collegamento ad Alta Velocità Perugia – Reggio Calabria. Siccome il Frecciarossa per Milano ha raggiunto numeri molto importanti, si è deciso di rilanciare puntando verso Sud. Cristina Rosetti, capogruppo M5S in Consiglio, ha spiegato: “L’aggancio all’Alta Velocità verso il Meridione consentirebbe alla città di Perugia e a tutta l’Umbria di collegarsi efficacemente a Lazio, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia”.

Nell’ordine del giorno si sottolinea che “il prolungamento della corsa dei Frecciargento 8351, Roma-Reggio Calabria, e il corrispondente 8358 su Perugia, consentirebbe il collegamento di Perugia e dell’Umbria all’Alta Velocità verso Sud”. Infatti, “la tratta Roma-Perugia verrebbe percorsa in meno di due ore, anche con le fermate di Assisi, Foligno, Spoleto e Terni. In definitiva, l’intera relazione Perugia – Reggio Calabria e viceversa verrebbe coperta in circa 6 ore e 55 minuti”.

È stato dunque approvato l’ordine del giorno che “impegna l’amministrazione comunale ad attivarsi presso tutti gli enti competenti, Regione e Ministero, e presso Trenitalia, al fine di valutare e ottenere l’attivazione del collegamento all’Alta Velocità verso Sud, mediante il prolungamento della corsa dei Frecciargento 8351, Roma-Reggio Calabria, e il corrispondente 8358 su Perugia”. Rosetti conclude: “Se riusciamo ad avere l’alta velocità verso il meridione e a potenziare la nostra ferrovia, l’Umbria potrebbe diventare un modello di sviluppo economico e sostenibile, in termini di turismo e di accessibilità complessiva, considerando anche il carattere di città internazionale che Perugia riveste”.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.