‘Raccontami l’Umbria’: i vincitori della decima edizione

Il premio internazionale di giornalismo voluto dalle Camere di Commercio di Perugia e Terni

‘Raccontami l’Umbria – Stories on Umbria’ vede il successo di grandi firme. A conquistare la decima edizione del premio internazionale di giornalismo delle Camere di Commercio di Perugia e Terni sono stati la spagnola Maria del Carmen del Vando Blanco (sezione ‘Turismo, Ambiente, Cultura’ – pezzo ‘La Umbria mistica, donde se escucha el silenzio’); lo statunitense John Henderson (sezione ‘Umbria del Gusto’ – pezzo ‘In the US you could never do this: How an American opened his own Italian Winery’ per ‘The Local’); Paolo Notari (sezione ‘Video’ – puntata dedicata a Perugia della trasmissione “Capitali d’Italia” su Marcopolo TV); Marcello Masi e Rocco Tolfa (‘Premio della Giuria’ – puntata girata in Umbria dei ‘Signori del Vino’ trasmesso da Rai 2); Sofia Gadici (‘Premio Scuole di Giornalismo’ –  servizio Tv ‘Perugia, cittadini al centro’ trasmesso dal canale youtube ‘Quattro Colonne’), Gioacchino Castiglione e Susanna Baccetti (‘menzione speciale’ – video ‘Orvieto e il favoloso mondo di Susanna Tamaro’ per la trasmissione di Rai 3 ‘Geo’). La giuria internazionale ha selezionato i vincitori del concorso tra le 78 candidature pervenute.

“Il Premio Internazionale di Giornalismo ‘Raccontami l’Umbria – Stories on Umbria’ – ha ricordato il presidente della Camera di Commercio di Perugia, Giorgio Mencaroni – fin dalla sua nascita ha saputo imporsi all’attenzione del mondo della comunicazione per la serietà, la trasparenza e per la credibilità della sua proposta. Il nostro progetto era realizzare un nuovo modello di promozione territoriale, capace di fare conoscere nel  mondo le nostre eccellenze, la nostra terra, la sua storia, la cultura, i caratteri distintivi di un sistema produttivo di grande valore. I risultati di ‘Raccontami l’Umbria’, ci dicono che l’obiettivo è stato raggiunto”.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.