Programmazione territoriale: 23milioni per Oristano e il Sinis

Dalla Regione Sardegna arrivano 23milioni di euro per progetti e iniziative mirate allo sviluppo territoriale di Oristano e il Sinis

territorio

L’Unione di Comuni della Costa del Sinis e il comune di Oristano avranno a disposizione 23milioni di euro per progetti e iniziative mirate allo sviluppo del territorio. Lo prevede il progetto siglato a Oristano dall’assessore regionale della Programmazione, Raffaele Paci, in un incontro sulla programmazione territoriale con amministratori locali, imprenditori, sindacati e cittadini.

Il piano prevede sei azioni e oltre 40 interventi ed è finalizzato a favorire un sostenibile sviluppo economico, occupazionale e sociale del territorio attraverso la valorizzazione degli attrattori culturali internazionali in chiave turistica, il potenziamento delle imprese e il miglioramento della qualità della vita dei cittadini, con particolare attenzione a giovani e anziani. Dei 23milioni di euro stanziati, 5milioni sono per i bandi destinati alle imprese del territorio: 2milioni all’ILab di Oristano, un centro specializzato in agroindustriale, food design, healty food e tradizioni agroindustriali, mentre 3milioni sono per la valorizzazione delle zone umide.

«Questo territorio ha enormi potenzialità e questo progetto in cui rientra anche Oristano promette di valorizzarle al meglio per farle diventare eccellenze internazionali, potenziare l’offerta turistica e creare condizioni di vita e lavoro migliori a vantaggio di chi abita questa terra», afferma Paci. «Quest’area custodisce uno straordinario patrimonio monumentale e archeologico, dai primi villaggi neolitici sulle rive dello stagno di Cabras alle torri spagnole a difesa delle coste – conclude – la sua massima espressione è nel complesso dei Giganti di Mont’e Prama, conosciuti ormai a livello mondiale, e nella città punico-romana di Tharros».

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.