A Zagarolo un nuovo Spazio Attivo

Un nuovo Spazio Attivo è stato inaugurato a Zagarolo: 2000 mq dedicati all'innovazione, alle startup e al coworking

spazio attivo

Ha aperto oggi a Zagarolo, in provincia di Roma, il decimo Spazio Attivo del Lazio. Gli Spazio Attivo sono luoghi d’impresa e di formazione aperti a studenti, creativi, innovatori, imprenditori e insegnanti.

2000 mq dedicati all’innovazione, alle startup e al coworking. Un nuovo punto di riferimento per tanti studenti e talenti creativi che qui potranno conoscere tutte le opportunità offerte dalla Regione attraverso i suoi bandi – regionali ed europei – avere assistenza tecnica, accedere concretamente all’innovazione: per imparare a progettare, usare nuove tecniche e nuove tecnologie, realizzare i loro progetti e molto altro.

“Un traguardo importante, sono entrato qui anni fa perché qui si è proposto un modello ripetuto nel Lazio: capire come da idee innovative e moderne si potesse valorizzare il patrimonio storico del Lazio. Non sempre è facile, ma qui è accaduta la scommessa grande di prendere un manufatto bellissimo e lanciarlo nel futuro. Oggi collochiamo in un palazzo meraviglioso che promuoveremo in tutta Italia uno strumento innovativo per creare lavoro ricchezza innovazione”- così il presidente, Nicola Zingaretti.

“Sono convinto che gli spazi di Palazzo Rospigliosi saranno un luogo di aggregazione per tutto il territorio prenestino e un punto di riferimento per alcuni temi specifici: turismo, cultura, game e videogiochi. Quello di Zagarolo sarà poi un luogo di contaminazione grazie alle collaborazioni con Università, scuole, associazioni di categoria. Una bella notizia, quindi, per quella terra di impresa, di cultura e di creatività che è il Lazio, per quelle realtà produttive e sociali che dobbiamo aiutare sempre di più a dialogare tra loro, per creare impresa, lavoro, futuro” – parole di Gian Paolo Manzella, assessore Regionale allo Sviluppo Economico.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.